Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Cittadella, al Via del Mare come a casa propria: i precedenti coi veneti e l’andamento recente in Coppa

Il primo avversario ufficiale della stagione 2022/23 del Lecce è, statisticamente, il “peggiore“. Al Via del Mare, domani sera alle 21, arriverà il Cittadella, la classica “bestia nera” dei giallorossi, capace di uscire sempre indenne nei quattro confronti sin qui giocati a Lecce.

Gli archivi riportano una larga vittoria per 1-5 nel 2009-10; un pareggio per 1-1 nel 2018-19; un’altra vittoria per 1-3 nel 2020-21 e, nella scorsa stagione, un altro 1-2 a favore dei veneti. Totale: tre vittorie esterne e un pari su quattro gare. Il tutto, tralasciando i precedenti giocati in casa del Cittadella.

Il Lecce, negli ultimi dieci anni, ha sempre vinto la gara d’esordio in Coppa Italia. L’anno scorso, s’impose a Parma per 1-3 con doppietta di Coda e gol di Tuia. Poi, i giallorossi eliminarono lo Spezia e si fermarono, con onore, all’Olimpico di Roma. Nella Coppa Italia 2020-21, i salentini eliminarono la Feralpisalò, battendolo per 2-0; e ancora: vittoria per 4-0 contro la Salernitana nel 2019-20; vittoria per 1-0 ai supplementari, ancora contro la Feralpisalò, nel 2018-19; successo per 3-0 sul Ciliverghe Mazzano nel 2017-18; 2-1 casalingo all’Altovicentino nel 2016-17; 3-2 dopo i calci di rigore al Catanzaro nel 2015-16; cinquina al Foligno nel 2014-15; tre reti al Santhià nel 2013-14 e altrettante al Chieti (3-1) nel 2012-13; l’ultima sconfitta del Lecce nella gara d’esordio in Coppa Italia risale al 2011-12, quando, la squadra allenata da Eusebio Di Francesco, fu eliminata dopo la sconfitta casalinga subita dal Crotone.

(foto: Lecce-Cittadella del febbraio scorso, Hjulmand pressato da Mazzocco – ph Coribello/SalentoSport)