Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

foto: una fase di gioco
ph: Sportitalia

LECCE – Buon inizio di 2023 per la Primavera: da casa Juventus si torna con un punto

Il 2023 della Primavera del Lecce comincia col passo giusto. I ragazzi di Federico Coppitelli tornano da Torino, sponda Juventus, con un buon punto (0-0), dopo aver sfiorato anche il gol del vantaggio, specialmente nel primo tempo.

I giallorossi approcciano meglio all’incontro ma sfiorano l’harakiri con un retropassaggio di Salomaa che libera Mbangula davanti a Borbei, bravo a restare sul pezzo e a chiudere lo specchio all’attaccante bianconero. Passano pochi minuti e il Lecce va vicinissimo al vantaggio con un tiro di Corfitzen che si stampa sul palo; sul rimbalzo, poi, Dellavalle libera la sua area. Al riposo di va sul punteggio di partenza.

Ancora Corfitzen ispirato in avvio di seconda frazione, con un colpo di testa, su cross di Dorgu, bloccato dal portiere di casa Daffara. La Juve manovra molto il pallone ma il Lecce è ordinatissimo e pronto a ribaltare l’azione, come succede in occasione del diagonale di Salomaa, stemperato in due tempi da Daffara, bravo anche a bloccare il tiro di Vulturar dalla distanza. Sempre il capitan giallorosso spara forte dai 20 metri e, ancora una volta, Daffara è reattivo. Nei minuti finali è la vicecapolista a sfiorare il gol del vantaggio, prima con un diagonale di N. Turco, che lambisce il palo, poi con un paio di mischie in zona recupero, ben controllate dall’attentissima difesa giallorossa.

Col pari di Vinovo, il Lecce si porta a 18 punti, in nona posizione provvisoria, in attesa del completamento delle partite della 13esima giornata. Attualmente, sono ben sette i punti di vantaggio sulla zona playout.

Prossimo turno, sabato 14, Lecce-Fiorentina.

IL TABELLINO

JUVENTUS-LECCE 0-0

JUVENTUS (4-3-3): Daffara – Turco S., Dellavalle, Domanico, Rouhi – Maressa (69′ Turco N.), Boende (83′ Pisapia), Hasa – Yildiz, Mancini (83′ Anghelè), Mbangula (55′ Doratiotto). A disp. Vinarcik, Zelezny, Strijdonck, Ripani, Ledonne, Citi, Moruzzi, Morleo, Nobile. All. Paolo Montero.

LECCE (4-3-3): Borbei – Munoz, Hasic, Pascalau, Dorgu – Samek, Vulturar, Berisha (45′ st Ciucci) – Corfitzen (69′ Daka), Burnete, Salomaa (75′ Minerva). A disp. Moccia, Russo, Carrozzo, Gueddar, Leone, Gueye, Borgo, Milli. All. Federico Coppitelli.

ARBITRO: Maggio di Lodi.

NOTE: ammoniti Burnete, Corfitzen, Daka.