Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Baroni trova note positive: “Test utile per valutare la capacità di giocare con la fatica addosso”

Marco Baroni trova note positive anche dalla seconda amichevole del suo Lecce contro il Rovereto.

“È importante che giochino tutti e che non ci siano infortuni. Abbiamo fatto girare palla, abbiamo fatto bene nelle riconquiste immediate, ho visto cose positive. Venivamo da un lavoro intenso di questa mattina e ciò mi serve per capire le capacità dei ragazzi nel fare le gare con la stanchezza addosso. Ora qui ci sono giocatori bravi, che possono migliorare. Bisogna vedere le opportunità che arriveranno dal mercato e sono in linea con l’operato del direttore e della società. Intanto io lavoro coi ragazzi che ho e questo è importante. Sappiamo dove dobbiamo intervenire ma c’è ancora tanto tempo. Pensiamo a preparare bene l’avvio di campionato con chi ho a disposizione. Bjorkengren impiegato in ruoli diversi? È un ragazzo sempre molto attento e disponibile, l’ho impiegato in alcuni ruoli nei quali avevamo delle defezioni, lui può giocare da interno, da mediano, è un buon giocatore e non avevo dubbi sul fatto che si mettesse a disposizione della squadra. Ciò mi serve anche a vedere la disponibilità di ognuno. Olivieri? Se c’è qualche problemino, meglio non rischiare nulla. Ora c’è molta fatica addosso e dei carichi importanti da smaltire. Non voglio perdere nessuno e preferisco che si salti qualche allenamento che avere uno stop più prolungato”.

In ritiro, nelle scorse ore, sono arrivati il dt Pantaleo Corvino, il presidente Saverio Sticchi Damiani e il vice, Alessandro Adamo.

(foto: M. Baroni, ph. Coribello-SalentoSport)