Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Baroni: “Soddisfatto, ma queste gare vanno chiuse. A Roma per fare bella figura”

Il Lecce torna a vincere dopo lo stop e dopo il ko di Pisa e lo fa con una prestazione concreta ma con qualche brivido di troppo, sebbene non si ricordino tiri in porta del Pordenone. Le parole di mister Marco Baroni dalla sala stampa del “Teghil”.

“Sono soddisfatto perché queste sono partite pericolose nelle quali c’è tanto da perdere. Abbiamo trovato una squadra che deve tener vivo il campionato, approcciando molto bene. Poi dopo il gol abbiamo gestito un po’ il pallone ma sono contento, era importante ripartire con una vittoria e lo abbiamo fatto. Non ricordo tiri in porta dei nostri avversari, ma queste gare bisogna chiuderle perché se le lasci aperte può succedere di tutto. Abbiamo fatto delle buone trame di gioco, sfondando con gli esterni, ma non siamo stati cattivi e determinati nel chiudere le azioni, su queste situazioni potevamo fare meglio. La squadra è rimasta comunque concentrata sino alla fine, abbiamo inserito Faragò, sono rientrati Coda e Di Mariano e ci sono molte note positive. Ora testa alla gara di Coppa Italia con la Roma, ci teniamo a fare bella figura e vogliamo giocare una gara senza timore, anche per la voglia di misurarci. Altererò qualcuno, ora è importante che tutti si facciano trovare pronti. Sono soddisfatto per la prova di Olivieri, si è mosso bene anche se il gol non è arrivato, così come dello stesso Rodriguez. Il gol di Gargiulo? Gli inserimenti delle mezzali sono importanti, sanno che devono lavorare e portarci tanti gol, più attaccano la porta e più ci saranno occasioni. Strefezza? Sta crescendo sempre di più. Oggi gli è mancato il gol ma ha fatto un assist meraviglioso, mettendo la palla là dove andava messa, bravo Gargiulo ad attaccarla nella maniera giusta”.

La squadra rientrerà in serata dal Friuli e domani riprenderà gli allenamenti dall’Acaya.

(foto: M. Baroni, ph Coribello/SalentoSport)