Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

foto: M. Baroni
ph: Coribello/SS

LECCE – Baroni: “Coraggio, pressione e corsa: così arrivano prestazioni e risultati del genere”

Marco Baroni si gode l’ennesima impresa di questo Lecce che non vuol smettere di stupire. Uno a due a Bergamo e Atalanta al tappeto. le dichiarazioni del tecnico giallorosso ai microfoni Sky.

“L’obiettivo che ci eravamo posti era questo: non far fare l’Atalanta all’Atalanta. Abbiamo preparato la partita in questo modo, accettando il duello uomo contro uomo e cercando di togliere loro l’iniziativa, facendo tanta aggressione palla, tanta pressione sui loro esterni. Se lasci loro l’iniziativa, innescano delle giocate che sono difficili da arginare. I miei ragazzi sono molto ricettivi, crediamo nel lavoro e avevo chiesto loro una partita di coraggio, pressione e corsa. Gli esterni hanno speso molto così come le mezzeali. In più, oggi c’era Tuia che rientrava e non aveva tutta la partita nelle gambe. A me interessa l’atteggiamento, quello non deve mai mancare. A inizio stagione ho tolto a tutti i ragazzi esordienti qualsiasi timore reverenziale e retaggio mentale. Abbiamo dato loro fiducia e loro ce la stanno restituendo. Non abbiamo mai timore reverenziale contro nessun avversario e non sbagliamo mai l’atteggiamento, a prescindere dai risultati. Dobbiamo sempre attaccare alti, ma non sempre c’è l’energia per fare questo tipo di gioco. La densità che avevamo dinanzi alla nostra area doveva essere accompagnata dall’aggressività nei duelli, c’è stato coraggio e pressione costante, la mia squadra sta facendo bene e non ha paura. Ciò ci dà la possibilità di centrare prestazioni e risultati del genere. Ora pensiamo a recuperare perché abbiamo una gara complicata in casa col Sassuolo”.