LECCE – Barak, troppo tardi. Lapadula, il cuore sino alla fine: le pagelle della sconfitta col Parma che sancisce la B

Barak è il migliore, Lapadula è il solito combattente. Bene Saponara e Gabriel. Mancosu manca due gol clamorosi, ma al capitano nulla si può dire

Foto: A. Barak

LE PAGELLE DI LECCE-PARMA

Gabriel 6: Subisce un altro poker ma non appare colpevole su nessuna delle quattro segnature ospiti. Salva a tu per tu su Inglese, che però, era in fuorigioco, e su Caprari. Per il resto, fa la sua parte con una difesa che imbarca acqua da tutte le parti.

Donati 5,5: Liverani lo richiama a fare in primis il difensore, poi l’attaccante. Ci mette il suo cuore, come sempre, ma dalla sua parte lascia grossi buchi. Le azioni del terzo e quarto gol parmense nascono dalla sua zona di competenza. Meglio in altre occasioni, ma ha il merito di aver trascinato sempre e comunque il gruppo con la sua grinta.

Lucioni 5: Sfortunato sul gol dello 0-1, vedasi autogol di Gabriel a Genova. La gara, solo dopo 11 minuti, si mette malissimo e, anche questa volta, la sfortuna è stata decisiva. Sul terzo e quarto gol ospite divide i demeriti con Meccariello. Prova a strigliare il gruppo, ma ormai le forze mancano per tutti. Almeno è uno degli ultimi a mollare mentalmente.

Meccariello 5,5: Liverani lo richiama ad essere più stretto e più attento, lui ci mette l’impegno e trova anche il primo gol in A. Ma quando il Parma dilaga nella ripresa, non è di certo incolpevole.

– 88′ Monterisi sv: esordisce in A a 19 anni nella serata della retrocessione. Magari potrà servire nella prossima stagione.

Dell’Orco 5: Parte contratto e colleziona errori, anche banali. Il primo gol nasce dalla sua zona, ma lui era fuori posizione, così come in altri frangenti della gara, come nel gol di Cornelius. Prova a spingere e nella ripresa si vede di più, ma è poca roba.

– 70′ Vera 5: entra carico a molla, ma sbaglia cose semplici. Ha ragione Liverani quando dice che ha bisogno di tempo per crescere, dato che sino a “ieri” la Serie A l’ha vista solo in tv. Sembra anche ignorare le disposizioni del suo tecnico, completamente fuori fase, tranne un paio di corner guadagnati.

Mancosu 5: parte bene e trova buone trame e spunti interessanti sulla destra, poi cala: sbagliando l’ultimo passaggio per Falco alla mezzora, mancando un pallone solo da spingere su assist di Lapadula al 34’, calciando debolmente in porta al 43’, spendendo fuori un assist di Saponara al 56’. Non basta l’assist per Barak per raggiungere la sufficienza. Ma ha tirato la carretta sempre, e in silenzio. Da capitano vero. Giù il cappello.

 – 61′ Majer 5: primi tre palloni, tre errori. Il vero Majer, dopo il lockdown, purtroppo non si è mai visto.

Tachtsidis 5: A sorpresa titolare. Parte deciso (pure troppo) e sembra essere in giornata sì, poi cala. Sul secondo gol parmense sta troppo lontano da Caprari, che era nella sua zona. Va in tilt e viene travolto dalla dinamicità della mediana di D’Aversa, prima di lasciare il campo al suo alter ego.

– 61′ Petriccione 5: tanti errori, forse aveva già staccato mentalmente. Serata da dimenticare, annata però più che incoraggiante. Ha dimostrato che in A ci può stare tranquillamente.

Barak 6,5: pronti via e strozza un assist di Lapadula che avrebbe potuto cambiare la gara. Sale di tono col passare dei minuti, ma a centrocampo soffre parecchio. Riapre la gara con un preciso colpo di testa, poi è uno degli ultimi a mollare nella ripresa. Forse il Lecce lo ha ritrovato quando ormai era troppo tardi. Ma la qualità non si discute.

Falco 5,5: Gioca a sprazzi, spesso è troppo individualista e Liverani glielo urla a gran voce. Serve l’assist a Meccariello, poi manca il clamoroso 3-2 a fine primo tempo per un soffio. Nella ripresa ha ormai finito la benzina e Liverani lo fa rifiatare anzitempo.

– 61′ Shakhov 6: entra bene in campo, propizia il gol di Lapadula e almeno ci mette impegno e fiato. Per lunghi tratti di stagione, però, è andato a corrente alternata.

Saponara 6: Va a cercare di coprire Hernani sul primo gol ospite, ma forse non toccava a lui. Per il resto appare frizzante e meritava il gol.

 Lapadula 6: Undici reti in 25 apparizioni, con diverse gare saltate per infortunio. Annata, comunque, da incorniciare per il bomber ex Milan. In attacco, Liverani avrebbe avuto di 3-4 altri Lapadula, per come cerca la porta e per quanto cuore ci mette.

All. Liverani 5: Doveva almeno vincere per sperare in un miracolo da Genova, ma tra sfortuna e i soliti errori, manca l’obiettivo minimo di questa domenica. Tachtsidis dal primo minuto è una mezza sorpresa, si sgola per 95 minuti, ma gli errori in serie dei suoi ragazzi lo fanno disperare. Si è persa la salvezza all’ultima giornata: a inizio campionato tutti ci avrebbero messo la firma per arrivare alla 38esima ed essere ancora in ballo. E se restasse a Lecce anche nella prossima stagione?


PARMA
: Sepe 5,5 – Laurini 5,5 (53′ Regini 6), B. Alves 5 (46′ Dermaku 6), Gagliolo 6, Darmian 5,5 – Hernani 7 (53′ Siligardi 6), Kurtic 6, Barillà 6,5 – Kulusevski 6 (71′ Gervinho 6), Cornelius 6,5 (62′ Inglese), Caprari 7. All. D’Aversa 6,5

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • shakhov-ievgenii-lecce-giu-19-anza-lezzi LECCE – Ufficiale: arrivederci Shakhov, l’ucraino vola in Grecia

    Si chiude abbastanza mestamente l’avventura di Ievgenii Shakhov con la maglia dell’Unione Sportiva Lecce. Nel primo pomeriggio di ieri, il club di via Costadura, infatti, ha comunicato che il calciatore ucraino è stato ceduto all’Aek Atene a titolo definitivo. L’atleta è già volato in Grecia per le visite mediche ed ha già indossato, a favor…

  • via del mare lecce fasano 190920 ss LECCE-FASANO – Mancosu e i baby giallorossi calano il tris all’undici di Catalano

    Vittoria e bel gioco anche nella seconda amichevole di giornata per il Lecce, che batte 3-0 un Fasano apparso meno in palla rispetto al Nardò. I giallorossi, scesi stavolta in campo con quasi solo riserve e Primavera, si impongono senza patemi, dimostrando idee e gamba. Solo a sprazzi invece la formazione ospite, che ha il…

  • via del mare lecce nardo 190920 LECCE-NARDÒ – Majer e Listkowski, un gol per tempo e i giallorossi stendono il Toro

    Termina 2-0 l’amichevole del Via del Mare tra Lecce e Nardò, con i giallorossi protagonisti vincitori ad un gol per tempo. Padroni di casa dominatori in quanto a occasioni, ma che non sono riusciti a dilagare perché troppo spreconi in zona gol. Ma non solo, visto che il Toro è comunque riuscito ad opporre una…

  • maglia-lecce-20-21 ss LECCE – La numerazione ufficiale per la prossima stagione: molte conferme per i veterani

    Sono stati ufficializzati i numeri di maglia scelti dai giocatori dell’Us Lecce per la prossima stagione di Serie B. Ci sono molte conferme rispetto all’anno scorso, come Vera (3), Petriccione (4), Lucioni (5), Mancosu (8), Falco (10), Rossettini (13), Gabriel (21), Vigorito (22), Calderoni (27), Majer (37) e Tachtsidis (77, appena tornato a Lecce dopo…

  • LECCE – Paganini e Listkowski, carica giallorossa: “Qui grande progetto, vogliamo far gioire i tifosi”

    Giornata di presentazioni in casa Lecce, dove si è tenuta stamattina la conferenza stampa di presentazione di Luca Paganini e Marcin Listkwoski, neo centrocampisti voluti da Corvino. Per l’ex Frosinone c’è la consapevolezza di essere parte di un progetto ambizioso: “Per me inizia un’esperienza nuova che approccio con grande entusiasmo e voglia di fare bene per…