LA CRONACA – Il Lecce crolla anche nel match che vale la retrocessione: è poker Parma

Giallorossi in partita per pochi frangenti, poi sommersi dai gialloblu e puniti dai soliti errori difensivi, gli stessi che hanno propiziato il ritorno in Serie B.

Il Lecce subisce l’ennesimo poker stagionale e non riesce a chiudere in bellezza, traguardo finale a parte, la stagione, capitolando per 3-4 con il Parma. I giallorossi sarebbero retrocessi comunque, vista la netta vittoria genoana a Marassi, ma non sono riusciti ad evitare i soliti errori che hanno caratterizzato la stagione. Alla fine è ko e, appunto, ritorno in Serie B.

Liverani sceglie ancora il 4-3-2-1, inserendo stavolta dal primo minuto, rispetto a Udine, Dell’Orco, Meccariello, Tachtsidis e Saponara. Classico 4-3-3 invece per D’Aversa, che punta sul tridente Kulusevski-Cornelius-Caprari. Il Lecce prova a spingere da subito, ma le occasioni di inizio match sono tutte per gli ospiti. Al 2′ Caprari subito al tiro dal limite, tiro forte e Gabriel respinge. Quattro minuti e Darmian serve una bella palla a Kulusevski, che arriva a rimorchio e calcia alto di poco. Pericoloso il Lecce sul ribaltamento di fronte, ma i giallorossi non riescono a concretizzare con Barak: tiro debole tra le braccia di Sepe. All’11’ arriva il vantaggio parmigiano: forte tiro-cross di Hernani, palo e carambola su Lucioni, che mette alle spalle di Gabriel. Reazione Lecce pari a zero e Caprari al quarto d’ora sfiora il bis calciando al lato da due passi. Raddoppio che arriva comunque al 24′, quando Caprari finalizza una perfetta ripartenza battendo Gabriel di destro. Reazione salentina solo dopo la mezz’ora con un tiro-cross di Lapadula stoppato da Sepe. Al 39′ la riapre Barak di testa, con un colpo di testa ad appoggiare in rete il cross di Mancosu. Al 43′ regalo della difesa ospite a Saponara che offre a Mancosu una palla facile facile che il capitano spedisce tra le braccia di Sepe. Il pareggio arriva comunque due minuti più tardi, quando Meccariello la insacca di testa. Nel recupero della prima frazione azione insistita dei salentini, diagonale di Falco al lato di nulla. Si va al riposo sul punteggio di parità.

Nella ripresa il Lecce parte a mille, ma fallisce sempre al momento dell’ultimo passaggio. A punirlo, al minuto 52′, è Cornelius, che finalizza l’ennesima ripartenza emiliana appoggiando a porta vuota il tiro-cross di Barillà. Reazione Lecce affidata al solito Mancosu, che al 57′ ha sul mancino la palla del pareggio, mandata clamorosamente al lato. Gol sbagliato gol subito, e al 66′ il Parma cala il poker con il neo entrato Inglese, che appoggia facilmente in rete il cross dalla sinistra. I giallorossi si rifanno sotto dopo tre minuti, quando il cross di Donati trova la testa di Shakhov, il palo e dunque il tap-in vincente di Lapadula. Al 78′ siluro da fuori di Saponara, pare centrale Vera. Nel finale il Lecce non ne ha più, ed il Parma controlla.

IL TABELLINO

RISULTATI E CLASSIFICA

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • LECCE – Corvino si “libera” anche di Benzar. C’è l’accordo per il prestito al Viitorul

    Non è ancora ufficiale, ma Romario Benzar lascia il Lecce e fa ritorno in Romani per firmare con il Viitorul, sua ex squadra prima dell’approdo alla Steaua Bucarest. Niente tentativo di rilancio in Serie B, dunque, dal momento che il terzino destro bocciato da Fabio Liverani non ha convinto nemmeno Eugenio Corini. Domani visite mediche e firma per la nuova squadra, alla quale…

  • shakhov-ievgenii-lecce-giu-19-anza-lezzi LECCE – Ufficiale: arrivederci Shakhov, l’ucraino vola in Grecia

    Si chiude abbastanza mestamente l’avventura di Ievgenii Shakhov con la maglia dell’Unione Sportiva Lecce. Nel primo pomeriggio di ieri, il club di via Costadura, infatti, ha comunicato che il calciatore ucraino è stato ceduto all’Aek Atene a titolo definitivo. L’atleta è già volato in Grecia per le visite mediche ed ha già indossato, a favor…

  • via del mare lecce fasano 190920 ss LECCE-FASANO – Mancosu e i baby giallorossi calano il tris all’undici di Catalano

    Vittoria e bel gioco anche nella seconda amichevole di giornata per il Lecce, che batte 3-0 un Fasano apparso meno in palla rispetto al Nardò. I giallorossi, scesi stavolta in campo con quasi solo riserve e Primavera, si impongono senza patemi, dimostrando idee e gamba. Solo a sprazzi invece la formazione ospite, che ha il…

  • via del mare lecce nardo 190920 LECCE-NARDÒ – Majer e Listkowski, un gol per tempo e i giallorossi stendono il Toro

    Termina 2-0 l’amichevole del Via del Mare tra Lecce e Nardò, con i giallorossi protagonisti vincitori ad un gol per tempo. Padroni di casa dominatori in quanto a occasioni, ma che non sono riusciti a dilagare perché troppo spreconi in zona gol. Ma non solo, visto che il Toro è comunque riuscito ad opporre una…

  • maglia-lecce-20-21 ss LECCE – La numerazione ufficiale per la prossima stagione: molte conferme per i veterani

    Sono stati ufficializzati i numeri di maglia scelti dai giocatori dell’Us Lecce per la prossima stagione di Serie B. Ci sono molte conferme rispetto all’anno scorso, come Vera (3), Petriccione (4), Lucioni (5), Mancosu (8), Falco (10), Rossettini (13), Gabriel (21), Vigorito (22), Calderoni (27), Majer (37) e Tachtsidis (77, appena tornato a Lecce dopo…