LECCE – Cosenza superato sulle sirene: si sblocca Babacar, ok Mancosu

Segna l'ex Sassuolo nel recupero del primo tempo, poi il pareggio di Lazaar in avvio di ripresa. La decide il capitano in pieno recupero. Imbula entra poi esce

lecce-cosenza

Nonostante la sosta dovuta all’impegno delle Nazionali, il Lecce di mister Fabio Liverani nel pomeriggio di oggi al Via Del Mare ha affrontato il Cosenza dell’ex Braglia, in un test amichevole che ha visto i giallorossi imporsi con il punteggio di 2-1 grazie ai centri di Babacar e capitan Mancosu arrivati a fine di entrambi i tempi; di Lazaar li gol del momentaneo pareggio calabrese.

Oltre ai nazionali Dubickas, Majer e Benzar e agli indisponibili Fiammozzi, Lo Faso e Meccariello, il tecnico romano deve rinunciare anche a Falco, Lapadula e Tachtsidis, schierando dal primo minuto la coppia d’attacco Farias-Babacar.

Dopo una prima frazione abbastanza equilibrata, sulla sirena il Lecce passa in vantaggio con Babacar, che sugli sviluppi di un calcio piazzato ben battuto da Petriccione, sfrutta un’uscita errata dell’estremo ospite e deposita in rete con una comoda incornata che vale il punto del momentaneo 1-0.

Nei secondi quarantacinque minuti, dopo la consueta girandola di cambi, al minuto 8 arriva il pareggio del Cosenza, con l’ex Palermo Lazaar, che dopo aver colpito la traversa nella prima frazione, buca Vigorito con una violenta sberla di destro che non lascia scampo al portiere giallorosso.

Il Lecce non ci sta e prova a spingere sull’acceleratore sfiorando il nuovo vantaggio in un paio di circostanze con il neo entrato La Mantia, vantaggio che arriva nuovamente sul finire del tempo, esattamente al minuto 91. Bella percussione di Calderoni sul binario mancino, scarico arretrato per l’accorrente Mancosu, che dal limite batte Saracco firmando il definitivo 2–1.

Buoni spunti per mister Liverani che in queste settimane però  dovrà lavorare sull’intesa dei suoi nuovi attaccanti; da valutare invece  restano le condizioni di Giannelli Imbula, che dopo esser subentrato a Petriccione al 19’ della ripresa, ha lasciato il terreno di gioco dopo soli venti minuti per un problema fisico.


IL TABELLINO

Lecce, stadio Via del Mare
sabato 07/09/2019 ore 18
Amichevole

LECCE-COSENZA 2-1
RETI: 46′ pt Babacar (L), 8′ st Lazaar (C), 46′ st Mancosu (L)

LECCE: Vigorito (26’st Bleve), Riccardi (43’st Monterisi), Vera (26’st Tarantino), Petriccione (19’st Imbula – 43′ st Maselli), Lucioni, Mancosu, Shakhov (12’st Calderoni), Farias (19’st Ortisi), Tabanelli, Rispoli (12’st Pierno), Babacar (1’st La Mantia). A disposizione: Gabriel, Mele, Gallo A., Tarantino, Gallo G. Allenatore: Liverani. 

COSENZA: Perina (1’st Saracco), Corsi (1’st Bittante), Lazaar (24’st D’Orazio), Idda (1’st Capela), Pierini (1’st Carretta), Schiavi (31’st Monaco), Sciaudone (1’st Broh), Machach (1’st Kone), Greco (1’st Kanoute), Bruccini (1’st Trovato), Baez. Allenatore: Braglia.

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati