Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

COPERTINO – Frisenda vuole i playoff: “In partita secca possiamo dire la nostra”. E sul Nardò…

Il Copertino, nella penultima giornata di campionato di prima categoria girone C, battendo il Capo di Leuca, ha conquistato il quarto posto e domenica prossima potrà raggiungere la semifinale playoff sconfiggendo il Veglie. Uno dei protagonisti della stagione tribolata dei rossoverdì, Giuseppe Frisenda, non potrà scendere in campo perchè squalificato ma suona la carica: “I miei compagni mi hanno promesso i tre punti, e mi hanno detto di riposarmi e di farmi trovare pronto per le ultime due sfide della stagione. In questo mesi abbiamo fatto il brutto e il cattivo tempo, non abbiamo avuto la mentalità giusta della Prima Categoria ma in una partita secca possiamo dire la nostra. Ora pensiamo a battere il Veglie e dopo daremo tutto per sconfiggere il Minervino per arrivare in finale“.

Il Racale/Alliste e l’Uggiano si contenderanno la vittoria finale del torneo: “La squadra di Portaluri continua il bomber del Copertino è stata la vera e propria sorpresa di questa annata calcistica, ma alla fine trionferà la formazione di Sabato impegnata a Guagnano, contro la squadra locale, che non ha niente da chiedere a questo campionato“.

Il prossimo 14 giugno il Nardò, ex squadra di Frisenda, sarà impegnato nella finale di ritorno contro lo Scordia per la serie D, il Copertino potrebbe disputare la finale playoff per approdare in Promozione, una data da ricordare per i due sodalizi salentini: “Sono molto felice – conclude l’attaccante rossoverde – per la stagione granata, Fanuli ha dimostrato ancora una volta la sua serietà e la sua passione calcistica, oggi ho promesso ai miei ex compagni che quel giorno festeggeremo insieme il salto di categoria e sono certo che sarà una domenica trionfale per le nostre due splendide città”.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment