CASARANO – Tris al Carpi, i rossazzurri si regalano il secondo turno di Tim Cup

La squadra di Feola soffre ma passa, dopo 120 minuti, al "Cabassi". Apre Rodriguez, pareggia Giovannini. Nei supplementari altri due gol rossazzurri con Sansone e Rodriguez. Il 30 settembre sarà Pordenone-Casarano

casarano-rosa-set-20

Exploit del Casarano che soffre ma poi dilaga al “Sandro Cabassi” di Carpi, imponendosi per 3-1 dopo i tempi supplementari e guadagnandosi il prestigioso pass al secondo turno di Tim Cup dove lo attenderà un’altra trasferta, stavolta ancora più lunga: il 30 settembre se la vedrà col Pordenone. La partita si dovrebbe giocare al ‘Nereo Rocco’ di Trieste. 

Pronti via e i rossazzurri sono già avanti: al 5′ un lampo di Rodriguez da fuori, dopo un assist di Favetta, è imparabile per Rossini. Gli ospiti, ringalluzziti dal vantaggio, tengono bene il campo e concedono poco al Carpi, se non un tiro dal limite di Carletti su cui Guido è impeccabile. Poco dopo la mezzora, Mincica si divora l’occasione per il clamoroso bis: lanciato da Bruno, solo davanti al portiere, non riesce a finalizzare la chance. Il tempo si chiude con un tiro al volo di Favetta, su cui Rossini risponde con una bella parata.

Nessun cambio dopo il riposo, il Carpi in avvio di ripresa sfiora subito il pari con un tiro di Bellini, ma Guido risponde da campione e conserva il punto di vantaggio. Sull’altro fronte, Rossini deve sventare un pallonetto di Favetta. La gara si scalda, vola qualche cartellino giallo di troppo e, poco prima della mezzora, il Carpi ne approfitta per pareggiare con Giovannini. Manca circa un quarto d’ora alla fine e le due squadre, inconsciamente, tendono a rischiare di meno, in attesa dei supplementari. Si segnalano solo un colpo di testa di Rodriguez, a fil di palo, e una punizione di Maurizi per gli emiliani che sfila a lato di poco.

L’extratime si apre con i padroni di casa in pressione ma la squadra di Coraggio non riesce ad approfittare dell’empasse dei rossazzurri, che reclamano anche un rigore per un fallo di mano di Lomolino su Rodriguez. Prontera lascia correre. I cambi di Feola, però, si dimostrano oltremodo azzeccati: al 10′ arriva il nuovo vantaggio rossazzurro, sui binari di un’azione costruita da Negro e rifinita da Sansone con un diagonale imparabile per Rossini. Nel secondo tempo, il Carpi si riversa in avanti alla ricerca del nuovo pari che lo potrebbe portare a giocarsi la qualificazione dal dischetto, ma, inevitabilmente, mostra il fianco alle ripartenze ospiti. Su una di queste, Rodriguez firma la sua doppietta personale e l’1-3 finale che vale la trasferta in Friuli, tra sette giorni. Ma tra quattro ci sarà l’esordio in campionato al “Capozza”, contro il Real Aversa.


IL TABELLINO

Carpi (Mo), stadio “S. Cabassi”
mercoledì 23 settembre 2020, ore 16
Tim Cup 2020/21 – 1° turno

CARPI-CASARANO 1-3 dts (1-1 al 90′)
RETI: 5′ Rodriguez (CAS), 72′ Giovannini (CAR); 100′ Sansone (CAS), 105′ Rodriguez (CAS)

CARPI (3-4-1-2): Rossini – Sabotic, Venturi, Varoli – Danovaro (88′ Sassi), Bellini (102′ Motoc), Fofana, Lomolino – Maurizi, Giovannini, Carletti. A disp. Rossi, Varga, Biasci, Vittucci, Di Marco, Esposito. All. Coraggio.

CASARANO (4-3-3): Guido – Benvenga, Pedicone (118′ Pagliai), Tascone, Longhi – Mattera, Giacomarro (78′ Sansone), Bruno – Rodriguez, Mincica (74′ Atteo), Favetta (91′ Negro). A disp. Guarnieri, Onda, Galfano, D’Andria, Pennetta, D’Ancona. All. Feola.

ARBITRO: Prontera di Bologna (Cecconi-Bitonti).

NOTE: ammoniti Bellini, Giovannini (CAR), Rodriguez, Mattera, Benvenga, Tascone, Bruno (CAS). Recupero: 1′ pt, 2′ st, 0′ pts, 2′ sts. Gara giocata a porte chiuse.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati