Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

in foto: le squadre schierate in campo
copyright: SalentoSport

VIRTUS MATINO – Una doppietta di Morra stende una scialba Nocerina

La Virtus Matino non ne vuol sapere di alzare bandiera bianca. Va sotto con la Nocerina ma continua a giocare con grinta e voglia di vincere e, alla fine, raccoglie tre punti meritati grazie a una splendida doppietta di Morra.

Sul green di Ugento si affrontano due squadre con obiettivi ben differenti. I salentini, per continuare a sperare nei playout; i campani, per proseguire la corsa playoff. L’avvio di gara è a favore del Matino, aiutato anche dal vento che gli soffia alle spalle, ma è la Nocerina, alla prima occasione, a trovare la via del gol con una veloce ripartenza conclusa con un piattone di Dammacco che s’infila all’incrocio dei pali. La squadra di Branà non demorde e continua a macinare gioco e occasioni, andando al tiro due volte con Inguscio e una con Monopoli. Per gli ospiti, solo uno spunto di Palmieri per Mazzeo che, sotto porta, commette fallo sul portiere. Il Matino alza i giri del motore e con Stauciuc colpisce un palo su cross di Monopoli. Il gol, però, è nell’aria: a metà campo, Dammacco perde il pallone e resta a terra, reclamando un fallo che l’arbitro non rileva. La palla giunge sui piedi di Morra che, con un tiro all’angolino basso, beffa Venditti firmando l’1-1.

La gara non cambia volto dopo il riposo. Il Matino vuole vincere e si vede, mentre la Nocerina si affida all’improvvisazione. Brividi al 5’ quando, dopo uno scontro fortuito con Stauciuc, Scrugli resta a terra, assistito dai sanitari del 118. Per fortuna, alla fine, si tratterà solo di una forte botta alla testa. I salentini premono ancora con Monopoli, tiro alto di poco al 7’. Replica ospite con un destro di Saporito, altissimo, e con uno di Vecchione dalla distanza, bloccato da Leuci. I locali affondano attorno alla mezzora: prima colpiscono due volte la traversa, con Monopoli e Stauciuc, poi mettono dentro il gol del raddoppio dopo una splendida azione corale, rifinita da Inguscio e conclusa da Morra che aggira Venditti in uscita e deposita il pallone nella porta sguarnita. Cavallaro, allora, schiera quattro attaccanti a caccia quantomeno di un pareggio, ma la sua squadra non è lucida e il Matino ha buon gioco nel rintuzzare le rare sortite offensive rossonere. L’occasione buona capita sulla testa di Bruno, al 42’, ma la sua deviazione, da buona posizione, non centra lo specchio della porta di Leuci. Nel finale, il Matino sfiora anche il tris con un gran tiro di Palmisano dal limite, deviato a fatica in corner da Venditti. Al triplice fischio esultano, con merito, i biancazzurri che rosicchiano due punti al San Giorgio e tre al Nardò. Per la Nocerina, la corsa playoff ripartirà dalla gara casalinga contro l’Altamura. Per il Matino, quella per i playout, da Francavilla in Sinni.

(fonte: Nuovo Quotidiano di Puglia)

IL TABELLINO

Ugento, stadio Comunale
domenica 24 aprile 2022, ore 15
Serie D/H 2021/22, giornata 34

VIRTUS MATINO-NOCERINA 2-1
RETI: 7′ pt Dammacco (N), 42′ pt e 30′ st Morra (N)

VIRTUS MATINO (3-5-2): Leuci; Maxime (24′ pt Patronelli), Prete, Rantucho; Monopoli, Gramegna (15′ st Giannotta), Tarantino, Inguscio, D’Andria; Morra (32′ st Palmisano), Stauciuc. A disp. Caputo, Michel, Fina, Ancora, Calò, Mbengue. All. Branà.

NOCERINA (3-4-3): Venditti; Scrugli (10′ st Menichino), Donida, Bruno; Palmieri, Donnarumma (3′ st Vecchione), Mazzeo, Saporito (32′ st Mancino); Dammacco, De Martino (11′ st Chietti), Cuomo (15′ st Talamo). A disp. Pitarresi, Stojanovic, Riccio. All. Salsano (Cavallaro squal.).

ARBITRO: Terribile di Bassano del Grappa.

NOTE: ammoniti Tarantino, Giannotta, Palmisano (M), Donnarumma (N). Rec. 1′ pt, 6′ st.

RISULTATI E CLASSIFICA