Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VIRTUS MATINO – Da Lavello si ritorna a mani vuote, decide Mercuri

La Virtus Matino torna da Lavello a mani vuote. I lucani portano a casa i tre punti col minimo sforzo, passando subito in vantaggio grazie ad una rete di Mercuri, che sfrutta al meglio un assist di Vitofrancesco, e poi controllano il ritorno degli ospiti, poco cinici sotto porta.

Al quarto d’ora, Matino vicino al pari con una rovesciata di Ancora su cui è decisivo Amata che allunga il pallone in corner. Il Lavello si fa pericoloso con Addae, il cui tiro-cross non viene raccolto da nessuno. Al riposo si va sul minimo vantaggio lucano.

La squadra di Branà ritorna in campo con un fare più aggressivo e, al 7′, si presenta al tiro con Marin che, però, non centra lo specchio. Al 10′ Ruibal spreca una grande palla gol, a tu per tu con Amata, facendosi ipnotizzare dal portiere di casa che, poi, blocca anche il pallone. Replica Lavello con Addae che, di testa, anticipa tutti ma non è preciso, così come Statella poco dopo. Poi è Alemanni che va a caccia del pari calciando di controbalzo ma allargando un po’ troppo la mira. Amata neutralizza uno shot di Ancora col mancino. Nel finale, Matino alla ricerca del pari e Lavello ben chiuso in difesa, senza poi rischiare troppo. È 1-0 finale e ottava sconfitta stagionale per i salentini, quarta consecutiva.

Domenica prossima, a Parabita arriverà la visita del Cerignola.

Lavello (Pz), stadio “F. Pisicchio”
domenica 21 novembre 2021, ore 14.30
Serie D/H  2021/22 – giornata 12

LAVELLO-VIRTUS MATINO 1-0
RETI: 10′ pt Mercuri

LAVELLO (4-3-3): Amata; Vitofrancesco, Brunetti, Syku, Dell’Orfanello; Addae, Herrera (19’ st Logoluso), Marcellino (30’ st Caruso); Mercuri (41’ st Militano), Statella (44’ st Ouattara), Liurni (19’ st Rodriguez). A disp. Carretta, Giordano, Fusco, Tavarona. All. Zeman.

VIRTUS MATINO (4-3-3): Convertini; Cavalieri (40’ st Monopoli), Nasif, Salto, Taveri; Calò, Marin, Graziano; Giambuzzi, Ancora, Ruibal (25’ st Alemanni). A disp. D’Ippolito, Inguscio, Fina, D’Amicis, Ferramosca, Grandis, Elia. All. Branà.

ARBITRO: Garofalo di Torre del Greco.

NOTE: ammoniti Herrera, Brunetti (L). Rec. 1 pt, 5’ st.

RISULTATI E CLASSIFICA

(foto: Karel Zeman, allenatore del Lavello – ph Coribello/SalentoSport)