TARANTO – La Frattese stoppa una squadra dai due volti, Cazzarò: “Concesso troppo nel primo tempo”

Partita dai due volti del Taranto. Male nel primo tempo, meglio nel secondo. Nonostante il gol subito c'è stata la reazione che, però, non ha permesso alla truppa di Cazzarò di tornare a casa con dei punti

miale-taranto-seried-capriglione

Foto: Miale, capitano del Taranto (©F Capriglione)

Cade di misura il Taranto che cede i tre punti alla Frattese e vede fermarsi la serie positiva ad undici risultati utili consecutivi. Partita in tono minore dei rossoblù che subiscono per tutto il primo tempo nonostante il primo squillo di gara sia messo a segno da Lorefice al 4′, che trova la facile presa di Patella. Una gara strana quella degli ionici che lascia il campo agli avversari, pungendo in rare occasioni. Al 28′ D’Agostino prova il jolly dalla distanza, sorprende Patella che respinge sui piedi di Lorefice che, incredibilmente, spara alto. Nella ripresa, la Frattese unisce la concretezza all’intraprendenza. Al 55′ Arciello calcia con poca convinzione dai sedici metri, trovando la facile parata di Pellegrino. Il vantaggio locale arriva dai piedi di Odierna, entrato da una manciata di minuti al posto di Paudice, che sfrutta il cross di Arciello e supera Pellegrino con un preciso colpo di testa. La risposta del Taranto è nel colpo di testa di Favetta, entrato a sostituire Ancora, che si spegne sul fondo. Altri cambi nel Taranto: Cazzarò manda in campo Capua e Portoghese per Marsili e Lorefice. I rossoblù vanno vicinissimi al pareggio al 69′ quando Patella nega la gioia del gol a Diakitè con una parata che ha del miracoloso. Non succederà più nulla fino al triplice fischio ed il Taranto torna ad assaporare il gusto amaro della sconfitta.

A fine gara, il tecnico Michele Cazzarò appare molto deluso: “Non sono affatto contento dello spazio che abbiamo concesso a loro ma non credo che la mia squadra abbia preso la gara sottogamba. Ci servirà da lezione in futuro. Serie utile? Vincere in trasferta è molto difficile e per farlo servono grinta, carattere e concentrazione. Lavoreremo già da domani per la prossima partita contro il Molfetta senza demoralizzarci. Mancano sei gare alla fine del campionato e giovedì abbiamo già l’occasione di riscattarci“.


FRATTESE-TARANTO 1-0
RETE: 58′ Odierna

FRATTESE: Patella; Adamo, Cassandro, Della Monica, Bosco; De Crescenzo (73′ Falivene), Tufano (75′ Conti), Paudice (53′ Odierna); Poziello; Arciello (86′ Cesarano), Esposito (79′ Anzalone). A disp.: Pardo, Signorelli, Sorrentino, Di Crosta. Allenatore Antonio Maschio.
TARANTO: Pellegrino; Bilotta, Miale, Rosania, Li Gotti; Galdean, Marsili (75′ Capua); Lorefice (67′ Portoghese), D’Agostino, Ancora (60′ Favetta); Diakite. A disp.: Pizzaleo, D’Angelo, Giannotta, Gori, Boccadamo, Giorgio. Allenatore Michele Cazzarò.
Arbitro: Simone Piazzini di Prato. Ass.ti: Starnini di Viterbo e Zezza di Ostia Lido.

Note: Pomeriggio coperto. Ammoniti: Della Monica, Bosco, Odierna (F); Rosania (T). Espulso: Antonio Maschio (all.) al 65′ per proteste. Recupero: 1′;5’+2

Umberto NARDELLA
Nato nel 1976, sposato, lavora nel team IT di una multinazionale americana. Scrive per SalentoSport da diversi anni ed è uno sportivo, nel senso che gli piace vedere gente che fa sport. Innamorato da sempre del calcio, sin da piccolo è stato affascinato dai campi polverosi di paesini sconosciuti. Ogni domenica è buona per andare a vedere una partita di calcio, rigorosamente dilettante.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati