NARDÒ – Via la vecchia dirigenza, no a Fiorentino. La radiazione nell’immediato futuro?

Il Nardò cerca di ridisegnare il suo futuro. Dopo il mancato accordo per il passaggio delle quote societarie nelle mani dell’ex presidete del Manduria Gianluca Fiorentino, la vecchia dirigenza, ormai messa alle strette e in discussione da tutti, pare intenzionata a mollare definitivamente la presa. L’ipotesi più accreditata, al momento, sembrerebbe quella di non scendere in campo nelle prossime due giornate, contro Puteolana e Grottaglie, andando così incontro all’immediata radiazione con conseguente ed inevitabile cancellazione del titolo.

Di difficile attuazione, invece, la possibilità che l’attuale società proponga un’istanza di rinuncia al campionato (che comporterebbe l’ultima posizione d’ufficio e quindi la retrocessione). Sarebbe come imbattersi in un vicolo cieco perché l’attuale titolo, sommerso da una situazione debitoria gravissima e destinata a lievitare, resterebbe attivo e il prossimo anno si ripartirebbe dall’Eccellenza con gli stessi problemi. Un’ipotesi, dunque, deleteria e senza proiezioni di futuro.

La radiazione immediata invece, da un lato sì costringerebbe il Nardò a perdere la Serie D (e anche l’Eccellenza in caso di istanza di rinuncia al campionato), ma consentirebbe di ponderare con estrema calma e razionalità tutte le soluzioni possibili per ripartire il prossimo anno da una categoria inferiore (come potrebbe essere la Prima Categoria o la Promozione) ma con un titolo pulito, una nuova dirigenza e quelle sensazioni di trasparenza e chiarezza che ormai mancano da troppi anni nel mondo del calcio neretino.

Lorenzo FALANGONE
Nato 27 anni fa a Nardò. Dottore in Comunicazione e Giornalista pubblicista. Caporedattore di SalentoSport e reporter per PiazzaSalento. Premio "M. Campione" 2015 come miglior articolo sportivo di Puglia. Autore del libro "Per dirti ciao".

Articoli Correlati

  • casarano-logo-generica CASARANO – Per la panchina il nome caldo è quello di un ex Gallipoli

    Dopo aver comunicato l’esonero di mister Dino Bitetto, il Casarano è ormai da alcune ore al lavoro per definire la situazione legata alla nuova guida tecnica. A tal proposito, il presidente Giampiero Maci, con il direttore sportivo Marcello Pitino, secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, sembrerebbero aver messo gli occhi su una vecchia conoscenza del calcio…

  • Serie D live SERIE D – Le retrocesse dalla Serie C, le promosse dall’Eccellenza e i gruppi di Coppa Italia Dilettanti

    A seguito dei playout giocati ieri in Serie C, tornano nel campionato di Serie D le seguenti squadre: Arzignano Valchiampo, Bisceglie, Giana Erminio, Gozzano, Pianese, Ravenna, Rende, Rieti e Rimini. Dall’Eccellenza, invece, salgono le sette migliori tra tutti i gironi: ossia: Città di Sant’Agata, Puteolana, Sestri Levante, Tre Pini Matese, Vis Nova Giussano, Saluzzo e…

  • bitetto-dino-casarano CASARANO – Ufficiale, Bitetto non sarà più l’allenatore rossazzurro

    Mister Leonardo ‘Dino’ Bitetto non sarà più l’allenatore del Casarano Calcio. Lo ha comunicato poco fa la società del presidente Giampiero Maci attraverso il proprio ufficio stampa. Bitetto rilevò, nei primi giorni dello scorso novembre, la panchina di Pasquale De Candia, esonerato dopo la sconfitta di Bitonto. L’ex Martina esordì con una vittoria per 2-1…

  • fasano-gravina-ph-dibiase171119 SERIE D/H – “Giovani D Valore”, trionfa ancora il Fasano per distacco

    Per il secondo anno consecutivo, il Fasano del patron Franco D’Amico e dell’associazione Il Fasano siamo noi vince il progetto “Giovani D Valore”, ideato dal Dipartimento Interregionale di Serie D, che premia la squadra che, per ogni girone, dà maggiore spazio agli under. Il Fasano si è aggiudicato la classifica del girone H con 1.061…

  • nardo-logo-new NARDÒ – Il Collegio di Garanzia del Coni respinge il ricorso dei granata. Donadei: “Ora al lavoro per il Tar”

    Arriva un’altra mazzata per il Nardò. Il Collegio di garanzia del Coni ha appena comunicato il rigetto dei ricorsi  riguardanti, ovviamente, l’ormai nota decisione di far retrocedere d’ufficio le ultime quattro in classifica di ogni girone di Serie D. L’amarezza del sodalizio neretino è tutto nelle parole dei legali di difesa, incaricati dall’AC Nardò, Lucia Bianco e…