Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

NARDO’ – Toro decimato e incerottato nella tana della Sarnese

Non è una vacanza, ma quasi. Ci vorrebbe un Toro miracoloso per strappare anche solo un punticino in quel di Sarno. Il Nardò rende visita alla Sarnese di mister Pirozzi, terza in classifica, cinque punti sotto la capolista Ischia. I granata campani rappresentano la grande sorpresa del girone, da inizio stagione esprimono un ottimo calcio. La Sarnese, non è più un mistero, ha il chiaro obiettivo del salto di categoria nei professionisti.

Nel girone d'andata, al comunale di Manduria (causa inagibilità del "Giovanni Paolo II"), terminò 1-1. Era un altro Nardò, era la stessa Sarnese. Con delle raffiche di vento che i presenti non avranno dimenticato, Pereyra portò in vantaggio i granata, prima che il calcio di rigore di Ragosta riportasse il risultato in parità.

Il tecnico granata Longo (squalificato) deve fare la conta. Appiedati dal Giudice Sportivo Manca, Schiavone, Manco e Vetrugno. Ma le brutte notizie non finiscono qui. Se Patera e Politano hanno recuperato dai rispettivi acciacchi, l'infermeria non si è di certo svuotata. La febbre ha colpito Giovannico, non convocato. Niente rifinitura per Raponi, causa problemi al ginocchio, ma il difensore argentino dovrebbe comunque farcela. Distorsione alla caviglia invece per Aventaggiato e brutta ginocchiata alla coscia per Colucci, entrambi a disposizione ma da valutare attentamente.

In questa situazione d'emergenza la formazione dovrebbe quindi prevedere Salerno tra i pali; in difesa scala sulla linea dei centrali De Razza con Raponi, sulle fasce Febbraro e Palma. A centrocampo esordio dal primo minuto per Benvenga, con Mariano e Patera ai lati. In prima linea Politano sarà il riferimento centrale, Taurino sulla sinistra e De Matteis (se Colucci non dovesse farcela) sulla destra.

Qualche problemino anche per mister Pirozzi. Squalificati Vincenzo Monti e Gianmaria Conci, sicuro assente per infortunio Di Leva. In settimana Ambruoso ha ripreso ad allenarsi con il gruppo e sarà a disposizione. Da tenere sott'occhio le bocche da fuoco Ragosta e D'Avanzo, oltre al talentuoso Olcese. Da non sottovalutare Tufano, preziosa carta da giocare a partita in corso.

Sarnese e Nardò si sfideranno domenica alle 15.00. Arbitro dell'incontro il Sig. Filippo Bercigli di San Giovanni Valdarno, coadiuvato dagli assistenti Sigg. Antonino Carlo Fazio e Antonio Turiano di Reggio Calabria.