NARDÒ – Taurino: “Tutti promossi! Tosti e compatti, raccogliamo i frutti del duro lavoro”

Su Agodirin: "Porta entusiasmo all'interno dello spogliatoio col suo sorriso e siamo tutti felici che stia trovando continuità anche in fase realizzativa"

taurino-roberto_pcardone

Foto: R. Taurino (©P. Cardone)

Raggiante il tecnico Roberto Taurino al termine di Turris-Nardò 0-1. Il suo Toro sta raccogliendo i frutti del duro lavoro: seconda vittoria consecutiva e tabù in trasferta sfatato. “Sono tre punti fondamentali – commenta l’allenatore granata – conquistati al cospetto di una diretta inseguitrice che aveva intenzione di agganciarci. I ragazzi compiono sacrifici enormi e finalmente raccogliamo i frutti del lavoro. La vittoria serviva per dare seguito al successo col Gragnano e per vivere le settimane con la giusta serenità, senza vere di continuo l’acqua alla gola. Abbiamo la consapevolezza che la strada intrapresa è quella giusta, ma la strada verso la salvezza è lunga. Lo spirito di gruppo è il nostro punto di forza e non ci deve abbandonare mai. Nel finale abbiamo un po’ sofferto: loro avevano attaccanti strutturati e persistevano con lanci lunghi in area, ma dietro siamo sempre stati attenti e concentrati”.

Solo elogi, per tutti: Bertacchi al rientro si è disimpegnato molto bene – prosegue Taurino – così come Versienti che nella ripresa ci ha dato una mano nel tenere il pallone lontano dall’area di rigore. Siamo stati tosti, compatti. In difesa molto bene: Scipioni, Cassano, Caporale e anche Schiavino (al rientro dopo l’infortunio, ndr), schierato per controbattere le palle aeree. Nessuno sottotono, anche chi è subentrato si è calato nella parte con spirito battagliero. Sono contento anche per Greco, al suo esordio in campionato dopo quello in Coppa Italia, e per Cavaliere e Gaetano Palmisano che hanno combattuto”.

Infine Agodirin, i suoi ultimi due gol sono valsi sei punti: “È un attaccante che lavora molto per la squadra. Se un centravanti pensa solo a far gol, alla fine la marcatura non arriva e neppure la prestazione. Lui invece si sacrifica e la squadra lo serve. Porta entusiasmo all’interno dello spogliatoio col suo sorriso e siamo tutti felici – conclude Taurino – che stia trovando continuità anche in fase realizzativa”.

 

Lorenzo FALANGONE
Nato 27 anni fa a Nardò. Dottore in Comunicazione e Giornalista pubblicista. Caporedattore di SalentoSport e reporter per PiazzaSalento. Premio "M. Campione" 2015 come miglior articolo sportivo di Puglia. Autore del libro "Per dirti ciao".

Articoli Correlati

  • centonze-giuseppe-lecce-nardo NARDÒ – Ufficiale, ancora un rinforzo in difesa: ecco un under ex Lecce

    Il Nardò comunica di aver acquisito le prestazioni sportive di Giuseppe Centonze. Difensore centrale, nato il 19 agosto del 2000, provenienza Lecce. Nel suo curriculum i giovanissimi con la Corvino Academy, quindi il passaggio al Lecce dove ha militato sia negli Allievi che nella Berretti. “Sono felice ed entusiasta di legarmi alla maglia granata – le…

  • muci-samuele NARDÒ – Ufficiale, conferma più nuovo arrivo per la difesa

    Il Nardò comunica che hanno apposto le firme sui contratti che li legheranno alla prossima stagione in maglia granata i seguenti calciatori: Simone Cassano, difensore classe ’97. Una felice riconferma dopo essersi messo in evidenza nella scorsa stagione da centrale nella difesa a tre. Nonostante la giovane età, tanta esperienza già accumulata unita ad un…

  • palmisano alessio @d.nestola NARDÒ – L’addio di capitan Palmisano: “Scelta dolorosa, sarò sempre granata nel cuore”

    Come hanno reso noto il direttore sportivo Andrea Corallo e il tecnico Roberto Taurino in conferenza stampa, l’esterno offensivo Alessio Palmisano non indosserà la maglia granata nel 2018/19. Quella maglia che per cinque stagioni si è cucito addosso, a suon di ottime prestazioni, il carisma che gli è valso la fascia di capitano, oltre 100…

  • serie-d-logo-live SERIE D – San Severo, sfuma il ripescaggio: per i giallogranata sarà Eccellenza. La graduatoria ufficiale

    Sfuma l’eventuale ripescaggio in Serie D per l’Alto Tavoliere San Severo che non è stato inserito nell’apposita graduatoria per via di una sanzione per illecito sportivo nella stagione 2015-16. Idem per il Fabriano Cerreto, per espressa rinuncia. La compagine foggiana, quindi, andrà ad occupare uno dei 16 posti per il campionato regionale di Eccellenza pugliese….

  • cosentino-maurizio-picerno-nardo-prinari-tiziano NARDÒ – Pitbull e Toro, la storia d’amore continua: è ufficiale

    Tiziano Prinari continuerà a vestire la maglia del Nardò. Ieri sera il club granata ha raggiunto l’intesa con il talentuoso ed eclettico centrocapista leccese. Il classe ’95 – che ha già indossato la maglia del Toro per una breve parentesi nel 2013/14, poi nel 2015/16 ed infine, dopo l’esperienza a Bisceglie, dal dicembre 2016 ai…