Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

in foto: i titolari del Nardò
copyright: Coribello

NARDÒ – Poker alla Palmese per blindare il terzo posto finale

Il Nardò piega la Palmese con un super secondo tempo e in dieci uomini, infilando la quarta vittoria consecutiva. A 90 minuti dal termine, i granata mettono al sicuro il terzo posto finale, con qualche residua speranza di afferrare il secondo posto occupato dal Martina, a cui basta, comunque, un solo punto per ottenere la certezza della piazza d’onore. In caso di sconfitta del Martina e di vittoria del Nardò, le due formazioni sarebbero a pari merito a 65 punti. I due confronti diretti si sono chiusi entrambi in parità (1-1) e, pertanto, come discriminante, si guarderebbe alla differenza reti generale, che, al momento, premia gli itriani (+28) rispetto a quella dei salentini (+26). Il terzo posto, comunque, consente di giocare la semifinale playoff (contro la Fidelis Andria) nel proprio stadio.

La gara di Matino (a porte chiuse per la sentenza della Disciplinare relativa all’amichevole con l’Ugento di agosto ’23) si complica per il Toro a metà primo tempo per l’espulsione di Addae, reo di un intervento pericoloso su Fusco. La Palmese si rende insidiosa in chiusura di frazione, ma Viola è attento sul tiro di Silvestro.

Ospiti ancora minacciosi in avvio di ripresa con Silvestro, che, a tu per tu verso Viola, alza troppo il pallonetto e sciupa un’ottima occasione per portare i suoi in vantaggio. Al 14′ c’è il primo snodo della gara: fallo di mano di Aquino su tiro di Ceccarini ed è rigore. Dal dischetto, D’Anna fredda Moccia e porta avanti il Nardò. Con un uomo in meno, la formazione di casa trova anche il secondo gol con un tiro dalla distanza di De Giorgi. Il neo entrato Dammacco, poi, si guadagna un rosso a favore provocando l’espulsione di Aquino poco dopo la mezzora. Finale ricco di emozioni: al 34′ Gennari schiaccia in porta un cross proveniente da corner ed è 3-0. In zona recupero arrivano altri due gol: il primo, il 4-0 granata, è a firma Dammacco; il secondo, il gol della bandiera ospite, è di Kone, con un preciso rasoterra a battere Viola.

Domenica prossima, chiusura di stagione regolare in casa dell’ormai retrocesso Santa Maria Cilento.

IL TABELLINO

Matino, stadio “Via del Mare”
domenica 28.04.2024, ore 15
Serie D/H 2023/24, giornata 33

NARDÒ-PALMESE 4-1
RETI: 14′ st D’Anna rig. (N), 28′ st De Giorgi (N), 34′ st Gennari (N), 46′ st Dammacco (N), 50′ st Kone (P)

NARDÒ (4-3-1-2): Viola; De Giorgi, Lanzolla, Gennari, Di Benedetto; Rossi (2’ st Ciracì), Addae, Guadalupi; Ceccarini (41’ st Borgo); Dambros (25’ st Dammacco), D’Anna (37’ st Ferreira). A disp. Della Pina, Gentile, Cellamare, Mariani, Russo. All. Costantino.

PALMESE (4-3-3): Moccia; Romano, Aquino, Manzo, Fiele; Fusco, Galdean (23’ st Attah), Trevisone (41’ st Amato); Esposito (23’ st Potenza), Volpe (25’ st Puntoriere M.), Silvestro (25’ st Kone). A disp. Raffaelli, Russo, Morlando, D’Orsi. All. Gagliano (Grimaldi squalificato).

ARBITRO: Ferrara di Roma 2.

NOTE: espulsi Addae (N) 22’ p.t., Aquino (P) 32’ s.t.; ammoniti Di Benedetto (N), De Giorgi (N). Angoli 6-4 per il Nardò. Recuperi 2’ p.t., 7’ s.t. Gara giocata a porte chiuse.

RISULTATI E CLASSIFICA