Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

copyright: Coribello/SalentoSport

CASARANO – Harakiri a Manfredonia, per i playoff si deciderà tutto negli ultimi 90′

Sconfitta che ha dell’incredibile quella maturata dal Casarano a Manfredonia, coi rossazzurri in vantaggio con Gjonaj a cinque minuti dalla fine, poi messi sotto dalla rimonta sipontina con due gol in pieno recupero. La questione playoff, per il Casarano, ora si complica maledettamente. A pari punti col Matera, al quinto posto, i rossazzurri sono in svantaggio negli scontri diretti coi lucani, avendo perso entrambe le partite (3-1 a Matera, 1-2 a Casarano). Pertanto, per centrare l’ultimo posto disponibile per i playoff, il Casarano deve necessariamente fare un punto in più rispetto ai lucani, che, nell’ultima partita, andranno a far visita all’Altamura, ormai promosso in C. Il Casarano, invece, ospiterà un Bitonto affamato di punti per provare ad evitare la retrocessione diretta. I due gol presi in zona recupero, quindi, sono stati più che deleteri.

La cronaca parla di un primo tempo avaro di emozioni, con una sola occasione, quella di Perez per il Casarano, che va ad un passo dal vantaggio.

Nella ripresa ospiti, comunque, propositivi nonostante l’inferiorità numerica per l’espulsione di Cerutti all’8′ per doppia ammonizione. Una disattenzione difensiva del Manfredonia spalanca le porte della vittoria e della certezza dei playoff al Casarano, in rete con Gjonaj al 40′. I risultati provenienti dagli altri campi sono pessimi per il Manfredonia, che, spinto dal suo pubblico, si getta in avanti e trova prima il gol del pari con Babaj al 45′, poi, in pieno recupero, la rete della vittoria con Giacobbe al minuto 48.

IL TABELLINO

Manfredonia, stadio “Miramare”
domenica 28.04.2024, ore 15
Serie D/H 2023/24, giornata 33

MANFREDONIA-CASARANO 2-1
RETI: 40′ st Gjonaj (C), 45′ st Babaj (M), 48′ st Giacobbe (M)

MANFREDONIA (4-3-3): Paduano; Forte (29′ st Orlando), Konate, Fissore, De Luca U. (43′ st Esposito); Cicerelli (15′ st Achik), Guacobbe, Hernaiz; Babaj, Carbonaro (52′ st Spina), Balba (29′ st De Vito). All. Cinque.

CASARANO (4-3-3): Pucci; Nunez, Guastamacchia, Legittimo, Giannini; De Luca A. (26′ st Marconato), Cerutti, Gambino; Citro (11′ st D’Alena), Perez (48′ st Diop), Gjonaj (43′ st Corvino). All. Laterza.

ARBITRO: Kovacevic sez. Arco Riva.

NOTE: ammoniti Cicerelli, Achik, Orlando (M), Nunez, Cerutti, Perez, Giannini, Pucci, Corvino (C); espulsi: all’8′ st Cerutti (C) per doppia ammonizione.

RISULTATI E CLASSIFICA