Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

foto: Luca Guadalupi, match-winner a Matera
ph: Coribello/SS

NARDÒ – Il Toro viaggia spedito: una pennellata di Guadalupi vale il colpaccio a Matera

Viaggia spedito il Nardò che passa anche a Matera e conserva la leadership del girone H, a punteggio pieno e in compagnia di Brindisi, Casarano e Cavese.

Le prime fasi della gara sono prettamente di studio. L’unico spunto di cronaca è un colpo di testa di Gjonaj, largo; lo stesso, poi, si ripete a qualche minuto dal riposo, non sorprendendo il portiere del Matera, Pozzer. Sempre Gjonaj chiama alla respinta coi pugni il portiere locale, poi un piazzato di Polichetti non trova pronto nessuno dei suoi per la deviazione in porta.

Tra le due squadre, è il Nardò a credere di più nel colpaccio. Dopo il riposo, sono ancora i granata a fare la partita con un tiro di Polichetti che alza troppo la mira in avvio di tempo. Il Matera di fa vedere solo dopo il quarto d’ora con uin colpo di testa di De Vivo, ben rintuzzato da Viola. I salentini rispondono prima con Guadalupi, tiro alto sulla traversa, poi con Lucatti, che colpisce l’esterno della rete. La svolta arriva a dieci dalla fine: punizione pennellata di Guadalupi che beffa Pozzer e Nardò in vantaggio. La squadra di Nicola Ragno, trovato il gol, serra le fila e porta a casa i tre punti non soffrendo più di tanto.

Per il Toro, capoclassifica in comunione con altre tre compagne di viaggio, domenica prossima è in programma il derby casalingo contro il Fasano.

IL TABELLINO

Matera, stadio “XXI Settembre – Franco Salerno”
domenica 11 settembre 2022, ore 15
Serie D/HY 2022/23, giornata 2

MATERA-NARDÒ 0-1
RETI: 35′ st Guadalupi

MATERA (3-5-2): Pozzer; Donida, Figliomeni, De Vivo (43′ st Di Stefano); Cum, Hysaj, Bottalico, Zielski (18′ st Vicente), Iaccarino (28′ st Sellitti); Gjuci (28′ st Ferrara), Tiganj. A disp. Demalija, Sgambati, Montanino, Mereu, Manu. All. Finamore.

NARDÒ (3-5-2): Viola; Mengoli, Urquiza, De Giorgi; Fedel, Orlando, Guadalupi, Polichetti, Antonacci; Lucatti (39′ st Mariano), Gjonaj (31′ st Agnello). A disp. Di Fusco, Dambros, Messina, Ciracì, Caracciolo, Zumpano, Alfarano. All. Ragno.

ARBITRO: Angelillo di Nola.

RISULTATI E CLASSIFICA