NARDÒ – Foglia Manzillo: “Bravi a rendere il match facile. Un centrocampista arriverà…”

Il tecnico del Nardò rivolge elogi ai suoi ed attende il mercato per l'arrivo di un nuovo centrocampista

foglia_manzillo_antonio_ss

Foto: A. Foglia Manzillo (@SalentoSport.net)

È decisamente più disteso, rispetto ai precedenti match interni, il volto di Antonio Foglia Manzillo nella sala stampa “E. D’Elia”, al termine di Nardò-Agropoli. Il roboante successo per 5-0 è quello che ci voleva tra le mura amiche: “È stata facile – nota il tecnico granata – perché noi l’abbiamo resa facile. Se l’approccio è quello giusto, allora tutto diventa più facile. Eravamo concentrati e finalmente è arrivata una bella vittoria in casa, senza sofferenza. Per onor di cronaca, bisogna anche dire che per l’Agropoli era la quarta partita in dodici giorni. I nuovi ingaggi ci stanno dando una mano: Prinari e Bertacchi non sono ancora al 100% ma grazie a loro la manovra e più fluida; gli attaccanti producono buone cose e posso essere soddisfatto. In casa ci mancava una vittoria così, ne avevamo vinte altre tre precedentemente ma tutte di misura. È anche vero che una rondine non fa primavera e i nostri problemi interni non sono risolti”.

Nella ripresa Palmisano ha lasciato anzitempo il campo ed il mister fa chiarezza sulle condizioni dell’esterno granata: “Alessio fino a ieri sera pensavo di non schierarlo, in quanto non mi aveva dato buone risposte, era dubbioso. Sabato avvertiva problemi ma domenica mattina si sentiva bene. Ha fatto benissimo e sul 4-0 sarebbe stato un suicidio tenerlo in campo”.

Foglia Manzillo attende l’arrivo di un uomo in mezzo al campo: “Deve arrivare un nuovo centrocampista. Con l’Agropoli, dopo l’uscita di Bertacchi, ho spostato Prinari davanti alla difesa perché ha qualità, ma deve arrivare un centrocampista. Questa squadra è ancora migliorabile”.

Infine l’ex allenatore del Serpentara rivolge elogi al reparto difensivo: “I tre attaccanti dell’Agropoli sono di caratura: Tiboni ha presenze in massima serie, Capozzoli è richiesto da mezza Lega Pro e Cherillo è al primo anno di D dopo solo professionismo. Noi abbiamo retto bene – conclude Foglia Manzillo – senza mai andare in sofferenza”.

Lorenzo FALANGONE
Nato 27 anni fa a Nardò. Dottore in Comunicazione e Giornalista pubblicista. Caporedattore di SalentoSport e reporter per PiazzaSalento. Premio "M. Campione" 2015 come miglior articolo sportivo di Puglia. Autore del libro "Per dirti ciao".

Articoli Correlati