Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

NARDÒ-FASANO – Una magia di Scialpi all’ultimo respiro rovina la festa ai biancazzurri

Ci è voluta una magia di Scialpi, a pochi secondi dalla doccia, per negare al Fasano la vittoria al “Giovanni Paolo II” di Nardò. Nel recupero di campionato, i granata e i biancazzurri non si superano, dando vita ad una partita combattuta e sostanzialmente equilibrata.

Dopo una buona partenza da parte della squadra di Ciro Danucci, il Fasano, lentamente, comincia a intrecciare delle buone e veloci manovre, senza, però, impensierire più di tanto Milli. Per il Nardò, si segna una buona occasione per Rimoli, uno dei migliori dei suoi. Ma il punteggio di partenza non si sblocca.

Nella ripresa, il Fasano rompe gli indugi, sfruttando un errore della difesa locale: Melillo è il più abile di tutti e, con un mancino dai dieci metri, fa secco Milli alla sua sinistra. Si attende la reazione granata ma, sostanzialmente, Suma non corre grossi rischi. E, anzi, è il Fasano a mancare una clamorosa occasione proprio al 90′, con il Nardò in dieci per l’espulsione di Stranieri. La legge non scritta del calcio, anche questa volta, non tradisce. Gol mancato? Gol subito. Punizione ai 23-24 metri concessa, ingenuamente, dal Fasano. Sulla palla ci va Scialpi che disegna una traiettoria straordinaria, col pallone che si insacca poco sotto la traversa, battendo l’incolpevole Suma. È uno a uno finale. E, alla fine, forse è giusto così.

Domenica riparte il calendario ordinario: il Nardò sarà di scena ad Altamura; il Fasano, a Molfetta.

IL TABELLINO

Nardò, stadio “Giovanni Paolo II”
mercoledì 28 aprile 2021, ore 15
Serie D girone H 2020/21 – recupero giornata 24

NARDÒ-FASANO 1-1
RETI: 54′ Melillo (F), 90+3′ Scialpi (N)

NARDÒ (4-2-3-1): Milli – Romeo, De Giorgi (64′ Stranieri), Nicolao, Cancelli – Mengoli (58′ Granado), Lezzi (77′ Scialpi) – Valzano (79′ Palazzo), Caputo, Rimoli (58′ Gallo) – Tornros. A disp. Centonze, Trinchera, Politi, Massari. All. Danucci.

FASANO (4-3-3): Suma – Camara, Urquiza, Meduri, Lopez P. – De Miranda, Amoruso (67′ Taddeo), Bernardini (46′ Urruty) – Dambros (77′ Lopez G.), Melillo (78′ Nellar), Gentile (73′ Dellino). A disp. Pontet, Omerovic, Gille, Trovè. All. Costantini.

ARBITRO: Mori di La Spezia.

NOTE: ammoniti Caputo, Lezzi (N), Camara, Dellino (F); espulsi: Stranieri (N) all’86’ per aver interrotto una chiara occasione da gol. Recupero: 1′ pt, 2′ st.

(foto: Scialpi sommerso dagli abbracci – ©Coribello-SalentoSport)

QUI RISULTATI E CLASSIFICA