Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

foto: la festa granata a fine gara
ph: Coribello/SalentoSport

NARDÒ – D’Anna stende la Fidelis Andria e spedisce il Toro in finale playoff

Fattore campo rispettato anche a Nardò. È sufficiente un gol di D’Anna nei minuti finali a piegare la resistenza della Fidelis Andria e a mandare il Toro in finale al “Tursi”, domenica prossima, in casa del Martina. Per il Nardò è la seconda finale playoff consecutiva dopo aver vinto quella dello scorso anno in casa della Cavese.

Vittoria meritata per i salentini, anche esigua nella misura, vista la mole di palle gol creata. Punita la gara attendista della Fidelis Andria che ben controlla le sortite neritine ma che si rende poco pericolosa nei 16 metri avversari. L’espulsione di Scaringella, poi, ha fatto il resto.

Parte bene la squadra di casa che, però, fatica a trovare degli spazi per rendersi pericolosa al tiro. Il portiere ospite, però, deve sfoderare due grandi parate a cavallo della mezzora, prima a un tiro perfido di Gentile, poi a un diagonale in corsa di Dammacco.

Il Nardò continua a premere nella ripresa senza sfondare. Al 23′ Scaringella alza le mani su Gennari e viene spedito dall’arbitro a far la doccia prima degli altri. Nonostante l’inferiorità numerica, l’Andria va in vantaggio con Cecere ma in posizione di fuorigioco: gol nullo. La svolta arriva al 33′: uno-due tra D’Anna e Guadalupi, conclusione al volo di destro di D’Anna e palla alle spalle di Baietti. Il “Giovanni Paolo II” esplode di gioia. l’Andria si riorganizza per l’assalto finale, a caccia, quantomeno, del gol che poteva valere i supplementari, sfiorandolo due volte in zona recupero, prima con Strambelli (palla a un soffio dal palo), poi con un colpo di testa ravvicinato di Donida. Ma finisce 1-0 e il Nardò si guadagna il diritto di rigiocarsi una finale playoff a distanza di un anno.

Dagli spogliatoi, le dichiarazioni di Massimo Costantino, allenatore granata: Vittoria strameritata, anche se quando crei tanto e sbagli tanto, poi c’è il rischio che l’avversario ti possa tirar fuori qualcosa dal cilindro. Abbiamo affrontato la partita come se dovessimo vincerla per forza e questo è stato molto bello. Bella prova, bei fraseggi grazie ai quali siamo arrivati più volte al tiro, ma peccato per qualche errore di troppo al momento dell’ultimo passaggio o del tiro in porta. La finale? Ce la siamo meritata per quanto fatto nelle ultime dieci partite. Sembrava impossibile superare l’Andria ma ce l’abbiamo fatta, vincendo sette delle ultime otto partite. Stiamo bene, ci divertiamo e facciamo divertire i tifosi ed è la cosa che ci soddisfa di più”.

IL TABELLINO

Nardò, stadio “G. Paolo II”
domenica 12.05.2024, ore 16
Serie D/H 2023/24, semifinale playoff

NARDÒ-F. ANDRIA 1-0
RETI: 33′ st D’Anna

NARDÒ (4-3-1-2): Viola; De Giorgi, Lanzolla, Gennari, Di Benedetto; Ciracì (47′ st Russo), Addae (21′ pt Gentile), Guadalupi; Ceccarini; D’Anna (41′ st Ferreira), Dammacco (21′ st Dambros). All. Costantino.

F. ANDRIA (4-3-3): Caietti; Paladino, Ferrara (41′ st Bottalico), Donida, Tavoni; Feola (27′ st Varsi), Cancelli (41′ st Martinez), Cecere (37′ st Venanzio); Strambelli, Scaringella M., Giambuzzi (27′ st Russo). All. Scaringella G.

ARBITRO: Aloise sez. Lodi.

NOTE: espulso Scaringella M. (A) per gioco violento.