Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

NARDÒ-CASARANO – Le voci di Ciullo e Calabuig nel post-gara del derby del “Giovanni Paolo II”

Una punizione trasformata da Meduri è sufficiente al Casarano per passare a Nardò. I commenti dei due tecnici nel post-gara.

CIULLO (Nardò): “Volevamo un risultato positivo, ma quando ci stavamo organizzando, è arrivata la punizione e il loro vantaggio. Spesso ci capita di subire gol al primo tiro che subiamo. Abbiamo reagito, specie con Morleo che ha fatto diverse incursioni a destra, ma non siamo stati bravi a riempire l’area di rigore per essere pericolosi. Anche nella ripresa abbiamo cercato di reagire ma loro sono stati bravi a difendersi e noi meno bravi a non concretizzare quelle poche occasioni che ci sono capitate. Non credo che la sconfitta sia meritata, un pari sarebbe stato più giusto”.

CALABUIG (Casarano): “Siamo stati bravi a sbloccare subito il risultato a e rimanere concentrati per tutto il tempo, gestendo il possesso palla. Mi è piaciuto l’atteggiamento della squadra, scesa in campo a giocarsi il derby con la giusta determinazione e voglia di fare bene. Non siamo stati abbastanza bravi in alcune ripartenze, si poteva fare meglio, ma non ho nulla da rimproverare, per il resto. Avevamo di fronte una squadra molto forte, abbiamo disputato una buona gara e portato a casa tre punti. Rimaniamo coi piedi per terra“.

(foto: M. Calabuig)