NARDÒ – Caporale: “Giocare nei tre dietro mi piace. Seguendo il mister ci divertiremo…”

"Nardò è sempre Nardò, ciò che provavo nella mia prima stagione granata le provo ora, senza alcuna differenza"

caporale-alessandro

Foto: A. Caporale (©SalentoSport.net)

Fra le note positive del successo del Nardò sul Taranto c’è la prestazione di Alessandro Caporale, schierato sul centro-sinistra nella difesa a tre. Le indicazioni di Taurino al classe ’95 si sono rivelate azzeccate: “Il mister mi ha detto di disputare una partita normale, da 6+ – dichiara il difensore leccese – senza esagerare o strafare. Ho ancora l’attitudine, abituato come sono a giocare da quinto o comunque da esterno sulla corsia mancina, di spingere sulla fascia quando sono palla al piede. Mi è andata bene in diverse occasioni, sono contento, speriamo di fare bene nella stagione che è appena iniziata. L’abbiamo inaugurata nel migliore e dei modi e penso che qualora riuscissimo a seguire fedelmente le idee del mister questa potrebbe rivelarsi una stagione stimolante e divertente“.

Caporale è un vero e proprio jolly: da quando veste la maglia granata ha praticamente ricoperto tutti i ruoli, dall’attacco alla difesa. Ma proprio quest’ultimo ruolo da centrale nei tre dietro sembra avere il suo particolare gradimento: “Questo è un ruolo che mi piace. È come giocare quinto, però senza spingere, richiede maggiore presenza fisica. Giocando a tre, poi, hai sempre dei compagni su cui contare e hai meno paura di commettere errori. Ci si può gestire meglio, si può giocare a calcio”.

Per Caporale si tratta del quarto anno consecutivo col Toro: “La prima stagione è stata fantastica, reduce dall’annata a Copertino con scarso entusiasmo, respirare il calore di Nardò è stato bellissimo. Nardò è sempre Nardò, ciò che provavo nella mia prima stagione granata le provo ora, senza alcuna differenza. Io sono convinto che ci divertiremo anche nella stagione 2017/18: la mentalità del mister è vincente”.

Lorenzo FALANGONE
Nato 27 anni fa a Nardò. Dottore in Comunicazione e Giornalista pubblicista. Caporedattore di SalentoSport e reporter per PiazzaSalento. Premio "M. Campione" 2015 come miglior articolo sportivo di Puglia. Autore del libro "Per dirti ciao".

Articoli Correlati