L’INTERVISTA – Carrozza fa dietrofront: “Ho ancora voglia di giocare. Attendo la chiamata giusta”

"Avevo pensare di smettere come calciatore e di fare l'allenatore. Ma, col passare del tempo, ho capito che non era la scelta giusta perché bisogna essere pronti a livello mentale"

carrozza-coribello

Foto: A. Carrozza (©SS/M. Coribello)

Senza alcun dubbio uno dei profili di maggiore spicco del calcio salentino, che dopo una lunga trafila nel mondo del professionismo, ha ora deciso di lasciare il segno nel mondo dei dilettanti, quello che di fatto lo ha lanciato nel mondo del calcio che conta. Protagonista della nostra esclusiva odierna è l’attaccante gallipolino, Alessandro Carrozza, protagonista nell’ultima stagione, con le casacche di Maglie prima e Deghi poi.

ANNATA SFORTUNATA “Quella appena trascorsa è stata un’annata abbastanza particolare per me. Dopo un avvio abbastanza positivo a Maglie, un fastidiosissimo infortunio al polpaccio non mi ha permesso di esprimermi al meglio, condizionando di fatto tutto il resto della stagione. Dispiace non essere riuscito a dare un contributo importante alla Deghi, ma dal canto mio voglio ringraziare la società per quanto fatto e per la serietà dimostrata”.

FUTURO – “A fine campionato, durante tutto il periodo di stop forzato causa lockdown, ho pensato di smettere, con l’idea di iniziare ad intraprendere la carriera da allenatore. Con il passare del tempo però ho capito che non era questa la scelta più giusta, anche perché, per poter passare dall’altra parte, occorre essere pronti soprattutto a livello mentale, e oggi sento ancora in me la voglia di giocare, quindi preferisco rispettare la mia volontà. Ora mi guarderò intorno, valutando le opportunità che si presenteranno”.

SERIE D“Come ogni anno, il girone H di serie D, sarà uno dei più belli ed appassionanti dell’intera categoria. Ad oggi vi sono diverse squadre che potrebbero dire la loro, tra cui il Casarano, che vorrà certamente riscattare il campionato altalenante della passata stagione. Mi auguro inoltre, che il Nardò possa essere ripescato, considerando anche il modo in cui è avvenuta la retrocessione”

ECCELLENZA “Ovviamente oggi Sly Trani e Barletta sono le grandi favorite, ma occhio anche al Corato, che ha comunque fatto registrare alcune importanti operazioni. Una delle sorprese positive potrà essere l’Atletico Racale. Conosco molto bene diversi componenti dell’attuale rosa e conosco bene il loro valore, poiché diversi di loro sono stati miei ex compagni in questi anni, e sono convinto che faranno una buona stagione, considerando anche le ottime doti, sia umane che sportive, di mister Sportillo. Dopo l’ottimo campionato son convinto che l’Ugento riuscirà a ripetere quanto di buono dimostrato, anche perché si è deciso di dare una giusta continuità al progetto tecnico. Otranto e Deghi reciteranno come ogni  la loro parte, e potranno centrare la salvezza senza grossi patemi. Ovviamente però occorrerà capire quale sarà il format dei nuovi campionati”.

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati

  • DEGHI – Salvadore: “L’espulsione ci ha condizionato, ma anche in inferiorità bravi a non concedere nulla”

    Termina in parità la sfida tra Deghi e Manduria, con lo specialista di Coppa, Andrea Salvadore, che ora dovrà provare a fare risultato in casa dei biancoverdi per proseguire il cammino. Una prestazione comunque positiva e gagliarda quella della formazione che orange, che, nonostante l’inferiorità numerica, è riuscita a tenere il campo in maniera abbastanza…

  • gallipoli-toma-leucci-vella-costantini-elia-110720-ss-coribello GALLIPOLI – S’interrompe il rapporto col ds Franco Elia

    Dopo poco più di due mesi, finisce la collaborazione tra il direttore sportivo Franco Elia e il Gallipoli Football. Ne ha dato notizia il club giallorosso, con le parole della presidentessa Paola Vella, che vi riportiamo integralmente. Il Gallipoli Calcio comunica l’interruzione del rapporto con il Direttore Sportivo Franco Elia. Alla base di tale decisione…

  • otranto-maglie-ci-200920 DC OTRANTO-MAGLIE – Capitan Mariano e mister Mitri analizzano la prima uscita stagionale

    Va all’Otranto di mister Andrea Manco il primo derby di Coppa Italia Eccellenza che vedeva gli idruntini affrontare la Toma Maglie di Orazio Mitri. Una gara indirizzata dai padroni di casa già nella prima frazione, con i giallorossi che, nonostante una buona ripresa, non sono riusciti a raddrizzare il match. Questo le parole del capitano…

  • frulio-stele-gallipoli-matino-200920-ss-mc GALLIPOLI-VIRTUS MATINO – Le parole di Toma e Branà nel post partita

    Va alla Virtus Matino di mister Giuseppe Branà la gara d’andata del primo turno di Coppa Italia Eccellenza. I biancazzurri, grazie ad un’ottima ripresa, piegano il Gallipoli per 1-3, regalandosi un pesante vantaggio in vista della gara di ritorno. Dovranno ripartire da una buona prima frazione invece i ragazzi di Antonio Toma, che proveranno comunque a…

  • racale-ugento-ci-200920 ATLETICO RACALE-UGENTO – Le parole di Sportillo e Oliva nel post-match

    Termina in parità una delle sfide di cartello dell’andata del primo turno di Coppa Italia Eccellenza che vedeva affrontarsi Racale ed Ugento. Girardi ha risposto a Regner, rimandando, quindi, ogni discorso qualificazione a settimana prossima, quando gli uomini di Pietro Sportillo, faranno visita ai giallorossi di Mimmo Oliva. Queste le parole dei due allenatori. SPORTILLO – “È stata una…