Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

GALLIPOLI – Legari: “Col Manfredonia sarà  la partita più difficile. Massima concentrazione, perché…”

La classifica delle due squadre farebbe pensare ad un incontro da testa-coda: sono 13, infatti, i punti che separano il Gallipoli dal Manfredonia, ma i giallorossi non si fidano, consapevoli che i dauni, in particolar modo al “Miramare“, sono un osso piuttosto duro. “Anche se sulla carta la gara non è di quelle proibitive – ammonisce il centrocampista gallipolino Lorenzo Legari secondo me sarà ancora più difficile degli ultimi impegni, perché il Manfredonia viene da alcune ottime prestazione contro squadre blasonate e ha dalla sua anche il fattore campo. Per questo non dobbiamo sottovalutare la partita. Quando abbiamo pensato di essere superiori ai nostri avversari, poi, siamo stati costretti a scontrarci contro una dura realtà e con delle brutte sorprese: dovremo essere concentrati al massimo se vogliamo portare a casa un altro risultato positivo”.

Una maglia da titolare ritrovata con continuità nelle ultime settimane, con prestazione di ottimo livellio, e tanta voglia di continuare ad essere utile alla causa del Gallipoli di Volturo. “Mi alleno sempre col massimo impegno per poter scendere in campo sin dal primo minuto, poi attendo le decisioni dell’allenatore. Nel ruolo che il tecnico mi ha affidato – chiosa Legari mi trovo molto bene, riesco a rendere al meglio delle mie possibilità”.