GALLIPOLI – Cardellini: “La società non è in vendita”, Allegro apre al mercato ma precisa: “Grande attenzione al budget”

cardellini (coribello)

Foto: Tony Cardellini - @Massimo Coribello

Il Gallipoli non è in vendita. È questo il grido di battaglia lanciato con forza e determinazione dal neo presidente Tony Cardellini nella conferenza stampa, da lui fortemente voluta, svoltasi nel pomeriggio presso lo stadio “Bianco”. “Ho voluto convocare questa conferenza stampa per precisare che la squadra non l’ho venduta né la vendo – ha preso la parola il numero uno giallorosso – . La società è questa ed andremo avanti così: il sottoscritto come presidente, Silvio Allegro come direttore sportivo e Antonio Germano come tecnico. I miglioramenti sono sotto gli occhi di tutti, per cui non esiste motivo per venderla. Dal momento che circolano in giro alcune voci secondo le quali avrei addirittura già venduto, intendo precisare che non ho venduto la società e non la venderò mai. Non esistono trattative, né mi interessano”.

E per rafforzare il concetto, Cardellini ha annunciato imminenti novità dal mercato: “Stanno per arrivare un centrocampista, un attaccante ed un difensore centrale”. “Essere presidente – prosegue il massimo dirigente ionico è una grossa responsabilità, però andiamo avanti senza problemi. Il nostro obiettivo è salvarci ed i presupposti per ottenere questo risultato ci sono tutti, lo abbiamo anche dimostrato domenica contro la prima in classifica. Siamo un’ottima squadra ed un ottimo gruppo, grazie a mister Germano. I ragazzi sono molto sereni: tutti ieri mi hanno chiamato per chiedermi se davvero avessi venduto la società sottolineando che nessuno avrebbe più giocato se il sottoscritto non fosse stato più il presidente”.

Dopo Cardellini, è stato Silvio Allegro a parlare, partendo, inevitabilmente, da alcune considerazioni sul mercato: “Stiamo valutando con attenzione. Oggi il mercato non consente particolari manovre, ma noi stiamo facendo della valutazioni con grande attenzione al budget. Vogliamo una prima punta, che ci serve ormai da un po’ di tempo, ed un altro centrocampista perché, tra infortuni ed ammonizioni, manca sempre qualcuno. Prendiamo tempo sul difensore centrale, invece, perché domenica abbiamo visto un grande Bianchi”. E proprio in riferimento ai progressi visti anche nel derby di domenica con il Nardò, il diesse ha spiegato quali sono i punti di forza della squadra: “Il gruppo ed il carattere che ha dato il mister. Si vede che la squadra è cambiata, non è più quella delle prime battute anche se continuiamo a giocare con molti under. Lo abbiamo dimostrato ad Aprilia e con il Pomigliano, non solo a Nardò. L’unico passo falso è stato con il Fondi, ma può capitare a qualunque squadra e non dobbiamo comunque dimenticare i tanti episodi negativi. Ma siamo stati bravi a riscattarci subito dopo”.

Mister Germano, poi, ha espresso la sua soddisfazione per la stabilità raggiunta: “Sono contento per quanto emerso da questa conferenza, perché serve per dare ulteriore tranquillità a tutti. Il presidente ed il direttore sono due persone che gratificano e vedono il lavoro che facciamo. Stiamo letteralmente buttando il sangue per far si che il Gallipoli riesca a salvarsi e la gente torni al campo per divertirsi. Entrambi hanno le idee molto chiare e stanno lavorando per creare una società con delle regole e delle situazioni molto importanti”. Infine, una battuta sul mercato: “Gli acquisti verranno fatti in piena sintonia tra me e la società, ma è giusto valutare attentamente la situazione ed il budget. Cerchiamo dei calciatori motivati ma che si accontentino dal punto di vista economico, perché qui il presidente sta facendo veramente dei miracoli. Qui si fa tutto solo per il bene del Gallipoli ed, egoisticamente parlando, ho la possibilità di lavorare e di mettermi in evidenza a trecentosessanta gradi”.

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati

  • casarano-logo-generica CASARANO – Per la panchina il nome caldo è quello di un ex Gallipoli

    Dopo aver comunicato l’esonero di mister Dino Bitetto, il Casarano è ormai da alcune ore al lavoro per definire la situazione legata alla nuova guida tecnica. A tal proposito, il presidente Giampiero Maci, con il direttore sportivo Marcello Pitino, secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, sembrerebbero aver messo gli occhi su una vecchia conoscenza del calcio…

  • Serie D live SERIE D – Le retrocesse dalla Serie C, le promosse dall’Eccellenza e i gruppi di Coppa Italia Dilettanti

    A seguito dei playout giocati ieri in Serie C, tornano nel campionato di Serie D le seguenti squadre: Arzignano Valchiampo, Bisceglie, Giana Erminio, Gozzano, Pianese, Ravenna, Rende, Rieti e Rimini. Dall’Eccellenza, invece, salgono le sette migliori tra tutti i gironi: ossia: Città di Sant’Agata, Puteolana, Sestri Levante, Tre Pini Matese, Vis Nova Giussano, Saluzzo e…

  • bitetto-dino-casarano CASARANO – Ufficiale, Bitetto non sarà più l’allenatore rossazzurro

    Mister Leonardo ‘Dino’ Bitetto non sarà più l’allenatore del Casarano Calcio. Lo ha comunicato poco fa la società del presidente Giampiero Maci attraverso il proprio ufficio stampa. Bitetto rilevò, nei primi giorni dello scorso novembre, la panchina di Pasquale De Candia, esonerato dopo la sconfitta di Bitonto. L’ex Martina esordì con una vittoria per 2-1…

  • fasano-gravina-ph-dibiase171119 SERIE D/H – “Giovani D Valore”, trionfa ancora il Fasano per distacco

    Per il secondo anno consecutivo, il Fasano del patron Franco D’Amico e dell’associazione Il Fasano siamo noi vince il progetto “Giovani D Valore”, ideato dal Dipartimento Interregionale di Serie D, che premia la squadra che, per ogni girone, dà maggiore spazio agli under. Il Fasano si è aggiudicato la classifica del girone H con 1.061…

  • nardo-logo-new NARDÒ – Il Collegio di Garanzia del Coni respinge il ricorso dei granata. Donadei: “Ora al lavoro per il Tar”

    Arriva un’altra mazzata per il Nardò. Il Collegio di garanzia del Coni ha appena comunicato il rigetto dei ricorsi  riguardanti, ovviamente, l’ormai nota decisione di far retrocedere d’ufficio le ultime quattro in classifica di ogni girone di Serie D. L’amarezza del sodalizio neretino è tutto nelle parole dei legali di difesa, incaricati dall’AC Nardòm, Lucia Bianco e…

Lascia un commento