SERIE D – Il Foggia accende i motori. Cerignola, oggi il verdetto. Fasano-Brindisi-Bitonto raddoppiano: il punto dopo la 2ª

Tre pugliesi in vetta al girone H dopo la seconda giornata che ha visto esordire il Casarano, sconfitto dal Taranto e da un gol dell'ex Genchi

brindisi-nocerina-1-0-080919-ss-de-giorgi-10

Foto: i festeggiamenti dei calciatori brindisini a fine gara (©SalentoSport/D. De Giorgi)

Fasano, Bitonto e Brindisi. Sono queste le tre squadre che dopo due turni del girone H di Serie D hanno centrato il due su due, conquistando quindi la momentanea vetta della classifica; scivolano invece Nardò e Casarano, mentre il Taranto guidato da mister Nicola Ragno si rifà dalla sconfitta all’esordio battendo proprio le serpi guidate da Pasquale De Candia.

Dopo aver confezionato l’impresa allo Iacovone, il Brindisi si dimostra ancora una volta squadra cinica e spietata, questa volta è la Nocerina a farne la spese, con i molossi che al Fanuzzi vengono condannati da un guizzo di Sasa D’Ancora ad un quarto d’ora dalla fine; il Bitonto dell’ex Nardò Roberto Taurino trascinato dalla vecchia guardia, bagna l’esordio stagionale interno con un secco 2-0 ai danni del Gladiator. I sigilli neroverdi portano le firme di Patierno e Biason, autentici trascinatori del team del patron Rossiello.

Il sempre verde Leo Serri, griffa il blitz del Fasano a Nardò, con i granata che ci provano per buona parte della contesa, ma vengono condannati nel finale, dopo aver sprecato diverse buone chance.

Vi era tanta attesa per l’esordio in campionato del Casarano, ma le serpi rossazzurre di fronte ad un pubblico delle grandi occasioni vengono condannate da una perla di Giuseppe Gechi e cedono quindi il passo ad un Taranto voglioso di riscatto dopo la sconfitta interna di domenica scorsa.

Dopo aver affidato la panchina a Ninni Corda, di fronte ad uno Zaccheria vestito a festa, il Foggia mette a referto la sua prima vittoria in questo campionato, imponendosi per 2-0 contro l’Agropoli, per effetto delle marcature di Iadaresta e Gentile; primo punto per il Team Altamura che tra le mura amiche impatta per 0-0 contro la Gelbison, mentre sempre restando sulla Murgia, da registare la sconfitta per 1-0 del Gravina in casa del Grumentum; finisce invece con un gol per parte la sfida tra Sorrento e Francavilla in Sinni.

Ancora fermo il Cerignola che ora dovrà recuperare le sfide contro Casarano e Fidelis Andria poi, e che oggi finalmente, saprà in che campionato dovrà giocare, se Serie C o Serie D

La terza giornata proporrà un menù alquanto ricco con, su tutte, Taranto-Nardò, Fasano-Bitonto e Casarano-Brindisi. Lo spettacolo della Serie D è appena cominciato.

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati