Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

in foto: archivio
copyright: Coribello/SalentoSport

CD GALLIPOLI – Inatteso e pesante stop casalingo nello scontro diretto col Gravina

Brutto passo indietro nella corsa salvezza per il Gallipoli, nettamente battuto in casa dal Gravina nello scontro diretto del “Bianco”. La classifica ora piange, dopo i soli due punti nelle ultime quattro partite. I giallorossi sono ancorati al 15esimo posto e perdono terreno da tutte le dirette concorrenti, salvo Fasano e Santa Maria Cilento.

Primo tempo decisamente sotto tono per entrambe le formazioni, fiaccate anche dal primo caldo primaverile e quasi estivo. La prima azione di cronaca è di marca ospite e arriva al 17′ con uno spunto di Curvino senza esito, poi bissato da un tiro di Da Silva che non inquadra lo specchio della porta di Dima. Primo timido cenno di vita del Gallipoli dopo la mezzora con un tentativo di Munoz che non desta grosse preoccupazioni per Schulz. Al 40′, ospiti in vantaggio con Lauria che coglie di sorpresa la difeda giallorossa e insacca alle spalle di Dima.

La ripresa comincia ancora peggio per il Gallipoli, che, al 5′, subisce anche il raddoppio da parte di Da Silva. il Gallipoli è sulle gambe e non riesce a imbastire una replica strutturata verso la difesa gravinese che controlla bene tutte le azioni offensive giallorosse. In zona recupero, arriva il terzo gol del Gravina che archivia il match: segna ancora Da Silva, efficace nello sfruttare l’ennesima distrazione difensiva della terza linea gallipolina.

Per domenica prossima, il calendario prevede un impegno decisamente complicato per la squadra di Cavallaro, attesa sul campo della Team Altamura capolista, con un piede e tre quarti già in Serie C e che, proprio domenica, potrebbe festeggiare la promozione.

IL TABELLINO

Gallipoli, stadio “A. Biando”
domenica 14.04.2024, ore 15
Serie D/H 2023/24, giornata 31

GALLIPOLI-GRAVINA 0-3
RETI: 40′ pt Lauria, 5′ st e 47′ st Da Silva

GALLIPOLI (3-5-2): Dima; Monteleone, Fruci, Benvenga; Bianco (24′ st Montagnolo), Scialpi (46′ Mariano), Donnarumma, Trinchera, Thiam (7′ st Altamura, 39′ st Bacca); Colazzo (7′ st Miggiano), Munoz. All. Cavallaro.

GRAVINA (3-5-2): Schulz; Chiaradia, Fustar, Quaranta; Semonella (28′ st Daddario), Deiana (30′ st Servat), Ledesma, Lauria (8′ st Corigliano), Curvino (24′ st De Min); Da Silva, Stauciuc (26′ st Santoro). All. Catalano.

ARBITRO: Costa di Catanzaro.

RISULTATI E CLASSIFICA