Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

CASARANO – Feola: “Potevamo anche vincerla. Il Lavello è tra le 4 o 5 che lotterano fino alla fine”

Dopo il grande spavento della prima frazione, il Casarano, con una grande ripresa, è riuscito a tornare dalla trasferta di Lavello con un buon punto, che consente agli uomini di mister Feola di allungare la striscia di risultati utili, restando soprattutto aggrappati alla vetta della classifica. Proprio per questo il tecnico delle serpi riconosce l’importanza del risultato, cogliendo i segnali positivi che il match ha consegnato.

GRANDE REAZIONE “Voglio ringraziare i ragazzi per la prestazione e per la grande reazione avuta nel secondo tempo, vanno davvero elogiati e ringraziati. Non possiamo concedere due gol su due uscite nostre palla al piede. Dovevamo chiudere il primo tempo sul 2-0 e invece ci siamo ritrovati sotto di due gol; siamo stati bravi a reagire e nel finale Mincica stava facendo il gol del 3-2, ma è stato fermato dai crampi, altrimenti avremmo anche vinto. La strada è lunga e il pareggio giusto, ma questi ragazzi vanno solo ringraziati.”

L’INTERVALLO “Durante l’intervallo ho soltanto detto alla squadra di restare calmi, perchè potevamo ancora ribaltare e vincere la partita. I ragazzi stanno comunque crescendo, facendo qualcosa di straordinario”.

CAMPIONATO EQUILIBRATO“In questo campionato ci sono quattro o cinque squadre che lotteranno fino alla fine per vincere e tra queste ci metto anche il Lavello. Siamo contenti di questo punto, ma ora occorre continuare su questa strada”.

(In foto: Vincenzo Feola ©SalentoSport/Coribello)