CASARANO – Esordio ok per Bitetto, ma quanta sofferenza per piegare il Gladiator…

A ribaltare lo svantaggio iniziale ci pensano Mincica e Russo

casarano-gladiator-101119-ss

Foto: le squadre prima del fischio d'inizio (@SalentoSport)

Un Casarano non brillante riesce a ribaltare lo svantaggio iniziale e ad incassare tre punti pesantissimi contro i campani del Gladiator.

Cambio di modulo per il Casarano targato Dino Bitetto, dove si rivedono sin dall’inizio Dall’Oglio e Lobjanidze, che passa dal 4-3-3 al 3-5-2.

Al 4’ primo guizzo rossoazzurro con Mincica, che dai 30 metri chiama alla prodezza l’estremo difensore ospite. Al 9’ la palla sfila pericolosamente in area campana, Dall’Oglio prova a metterla dentro, ma la sfera si spegno di poco al lato. Gli ospiti alzano il baricentro, complice anche un momento di appannamento del Casarano. Al 20’ Del Sorbo va a rete, ma il direttore di gara non convalida il gol, per una posizione di fuorigioco ravvisata dall’assistente. Al 25’ Di Paola si incunea in area tra due difensori e tenta la conclusione a girare, ma Al Tumi fa buona guardia. Al 28’ gran conclusione da fuori area di Ziello che lambisce il palo alla destra di Al Tumi. Al 33’ timida reazione del Casarano, con Olcese che tenta la conclusione dal limite, bloccata senza difficoltà da Zagari. Al 37’ Al Tumi mette in angolo una bella conclusione dalla distanza di Marzano. Il Gladiator spinge e al 40’ arriva il gol: Vitiello dai 30 metri fa partire un destro non irresistibile, la palla rimbalza dinanzi al portiere di casa che cerca di bloccare la sfera. La palla, però, gli sfugge dalle mani e va ad insaccarsi. Al 41’ timida reazione dei padroni di casa, con Giacomarro che dal limite chiama Zagari alla parata in due tempi. Dopo 2’ di recupero si va negli spogliatoi sul parziale di 1-0 per gli ospiti.

La ripresa si apre con gli ospiti in avanti. Al 53’, contropiede dei campani. Di Paola entra in area e cerca di sorprendere Al Tumi sul palo lontano, ma l’estremo difensore rossoazzurro sventa. Dopo due minuti è ancora Di Paola a calciare di potenza dal limite, chiamando nuovamente Al Tumi all’intervento. Il Casarano non ci sta e al 56’ Giacomarro dalla destra chiama al miracolo Zagari, che riesce ad opporsi in volo plastico alla bella conclusione dell’esterno rossoazzurro. Al 67’ il Casarano ristabilisce l’equilibrio con Mincica, che batte l’incolpevole Zagari con una punizione dai 25 metri che va ad insaccarsi a fil di palo. Il Casarano prende fiducia e si proietta in avanti alla ricerca del gol del vantaggio che arriva all’82’ con Russo che mette dentro un calcio di rigore in movimento servito da Foggia, autore di una bellissima percussione sulla sinistra. Nei minuti di recupero ci prova Di Paola al volo da distanza favorevole, ma la mira è imprecisa. Il triplice fischio sancisce la vittoria alla squadra di casa.

Gli uomini di mister Bitetto riescono ad aggiudicarsi i tre punti.

Domenica prossima il Casarano dovrà vedersela con il Gelbison, in terra campana, lontano dalle mura amiche.


Casarano, stadio “G. Capozza”
domenica 10 novembre 2019, ore 14.30
Campionato Naz. Serie D 2019/20 –giornata 11

CASARANO-GLADIATIOR 2-1
RETI: 40’ Vitiello (G), 67’ Mincica (C), 82’ Russo (C)

CASARANO: Al Tumi, Dall’Oglio, Lobjanidze, Buffa, D’Aiello, Occhiuto, Palmisano (79’ Versienti), Giacomarro (58’ Rescio), Olcese (58’ Foggia), Mincica (89’ Morleo), Balla (72’ Russo). In panchina: Guarnieri, Girasole, Santagata, Cappilli. All. D. Bitetto.

GLADIATOR: Zagari, Landolfo, Di Finizio (76’ Pesce), Vitiello (86’ Troianiello), Sall, Ioio, Andreozzi (72’ Varriale), Ziello, Del Sorbo, Di Paola, Marzano (58’ Rekik). A disposizione: De Lucia, Saccavino, Di Monte, Odje, Guida. All. P. Borrelli.

ARBITRO: Silvera Julio Milan della sezione di Valdarno (Gentile Matteo di Isernia e De Santis Agostino di Campobasso).

NOTE: Temperatura 18°, cielo sereno, terreno reso pesante dalla pioggia. Ammoniti: 10’ Occhiuto (C), 51’ Sall (G), 77’ Zielo (G), 82’ Palmisano (C ), 86’ Mincica (C). Espulsi: -. Recupero: pt 2’; st 6’.

QUI RISULTATI E CLASSIFICA

Articoli Correlati

  • casarano-logo-generica CASARANO – Per la panchina il nome caldo è quello di un ex Gallipoli

    Dopo aver comunicato l’esonero di mister Dino Bitetto, il Casarano è ormai da alcune ore al lavoro per definire la situazione legata alla nuova guida tecnica. A tal proposito, il presidente Giampiero Maci, con il direttore sportivo Marcello Pitino, secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, sembrerebbero aver messo gli occhi su una vecchia conoscenza del calcio…

  • Serie D live SERIE D – Le retrocesse dalla Serie C, le promosse dall’Eccellenza e i gruppi di Coppa Italia Dilettanti

    A seguito dei playout giocati ieri in Serie C, tornano nel campionato di Serie D le seguenti squadre: Arzignano Valchiampo, Bisceglie, Giana Erminio, Gozzano, Pianese, Ravenna, Rende, Rieti e Rimini. Dall’Eccellenza, invece, salgono le sette migliori tra tutti i gironi: ossia: Città di Sant’Agata, Puteolana, Sestri Levante, Tre Pini Matese, Vis Nova Giussano, Saluzzo e…

  • bitetto-dino-casarano CASARANO – Ufficiale, Bitetto non sarà più l’allenatore rossazzurro

    Mister Leonardo ‘Dino’ Bitetto non sarà più l’allenatore del Casarano Calcio. Lo ha comunicato poco fa la società del presidente Giampiero Maci attraverso il proprio ufficio stampa. Bitetto rilevò, nei primi giorni dello scorso novembre, la panchina di Pasquale De Candia, esonerato dopo la sconfitta di Bitonto. L’ex Martina esordì con una vittoria per 2-1…

  • fasano-gravina-ph-dibiase171119 SERIE D/H – “Giovani D Valore”, trionfa ancora il Fasano per distacco

    Per il secondo anno consecutivo, il Fasano del patron Franco D’Amico e dell’associazione Il Fasano siamo noi vince il progetto “Giovani D Valore”, ideato dal Dipartimento Interregionale di Serie D, che premia la squadra che, per ogni girone, dà maggiore spazio agli under. Il Fasano si è aggiudicato la classifica del girone H con 1.061…

  • nardo-logo-new NARDÒ – Il Collegio di Garanzia del Coni respinge il ricorso dei granata. Donadei: “Ora al lavoro per il Tar”

    Arriva un’altra mazzata per il Nardò. Il Collegio di garanzia del Coni ha appena comunicato il rigetto dei ricorsi  riguardanti, ovviamente, l’ormai nota decisione di far retrocedere d’ufficio le ultime quattro in classifica di ogni girone di Serie D. L’amarezza del sodalizio neretino è tutto nelle parole dei legali di difesa, incaricati dall’AC Nardòm, Lucia Bianco e…