Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

foto: G. Costantino

CASARANO – Costantino: “Testa bassa e lavorare, a partire da Brindisi. Splendidi i nostri tifosi”

L’analisi di mister Giovanni Costantino dopo la vittoria del suo Casarano sul campo Lavello.

“Col Gravina abbiamo avuto un po’ di calo psicologico, col Lavello abbiamo fatto un po’ meglio rispetto a quella partita. Potevamo segnare anche il terzo gol e quando non le chiudi rischi di essere raggiunto. Il Lavello ha fatto la sua partita e non merita gli zero punti che ha in classifica. Tutte le partite saranno difficili e non ci sarà una squadra materasso che regalerà punti. Tutte le squadre sono attrezzate per fare punti con tutti. Noi abbiamo fatto nove punti in tre partite nonostante un ciclo di gare difficili, ora ci aspetta un altro ciclo di partite impegnative a partire da quella col Brindisi, ma noi dobbiamo pensare gara per gara, andiamo per gradi e restiamo coi piedi per terra. Roma non è stata costruita in un giorno. Ortisi e De Luca? Hanno qualità, sono contento per loro che hanno anche segnato, abbiamo giocato con due under in mezzo al campo e dicono che non sia una cosa buona, ma io non la penso così. I tifosi del Casarano? Ci sono sempre, ovunque si vada, sono tifosi splendidi e la loro presenza, in trasferta, vale doppio. Prove di fuga? No, pensiamo alla gara col Brindisi e poi a quella che avremo in casa con la Nocerina. Continuiamo a pensare gara per gara, cosa che avrei detto anche se non avessimo vinto le prime tre partite. Testa bassa e lavorare”.