Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

CASARANO-BRINDISI – Al “Capozza” decide Feola: tre punti di speranza per le Serpi, biancazzurri nei guai

Il Casarano vince di misura contro il Brindisi e mantiene viva la speranza dei playoff.

Parte forte il la squadra di casa che ha in mano le redini del gioco per tutta la gara. Il Brindisi si difende e attende il momento giusto per proiettarsi in avanti. Al 9’ Giacomarro dalla destra mette al centro per Feola che di testa manda di poco fuori. Al 17’ azione convulsa in area brindisina. Viene atterrato Lobjanidze. I padroni di casa reclamano per un calcio di rigore, ma il direttore di gara fa segno di proseguire tra le proteste rossoazzurre. Al 20’ Rodriguez entra in area e lascia partire un gran tiro dal vertice sinistro, ma Dario mura la conclusione del cubano. Al 26’ è Mincica a provarci dalla distanza, ma Pizzolato non ha problemi a bloccare. Possesso palla quasi esclusivamente casaranese. Alla mezz’ora, sponda di Rodriguez per l’accorrente Favetta. La punta rossazzurra calcia di prima, ma senza fortuna. Al 35’ Rodriguez dal fondo serve Feola che trafigge l’incolpevole Pizzolato e porta in vantaggio il Casarano. Al 40’ si fa vedere in avanti il Brindisi con un contropiede concluso dal tiro fuori misura di Forbes. Gli ospiti chiudono il primo tempo in avanti, senza però riuscire a impegnare seriamente Guido.

La ripresa riparte con una timida reazione del Brindisi. Al 47’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Ingredda non riesce a deviare in porta per un soffio. Sul capovolgimento di fronte, azione da manuale di marca rossoazzurra conclusa con un tiro a girare di Rodriguez che si stampa sulla traversa. Al 61’ il Brindisi si affaccia dalle parti di Guido: Bottari tenta la conclusione dalla lunghissima distanza, ma il numero uno di casa blocca in scioltezza. Al 69’ occasionissima per gli ospiti. Calemme dal fondo mette al centro per Merito, che di testa colpisce la traversa. Al 72’ punizione da buona posizione per il Casarano. Batte Ficara. Palla direttamente sul fondo. All’80’ nuovo legno per il Casarano con Tascone, che da calcio di punizione da circa otto metri dall’area di rigore manda direttamente sul sette. All’82 percussione di Tascone sulla corsia di destra. L’under entra in area, ma Pizzolato è bravissimo ad anticipare la conclusione in uscita con i piedi. All’84’ Botta ci prova dai venticinque metri, spedendo poco lontano alla destra di Guido. Al 3’ di recupero Tascone entra in area e calcia a botta sicura, ma la palla è centrale e l’estremo difensore biancazzurro blocca in scioltezza. Prima del triplice fischio, c’è tempo per l’espulsione di Feola per somma di ammonizioni, che salterà l’ultima di campionato.

Domenica prossima il Casarano farà visita alla Puteolana, ormai retrocessa, sperando in un passo falso del Bitonto o del Lavello.

IL TABELLINO

Casarano, stadio “G. Capozza”
domenica 6 giugno 2021, ore 16.00
Serie D girone H 2020/21 – giornata n. 33

CASARANO-BRINDISI 1-0
RETI: 35’ Feola A.

CASARANO: Guido, Pagliai, Lobjanidze, Atteo (64’ Bruno), Longhi, Mattera (32’ Figliomeni), Giacomarro (56’ Tascone), Feola A., Rodriguez (64’ Ficara), Mincica (77’ Argento), Favetta. A disp.: D’Ancona, Galfano, D’Andria, Negro. All.: Feola V..

BRINDISI: Pizzolato, Dario, Bottari, Merito, Boccadamo, Botta, Calemme, Pizzolla (74’ Evacuo), Forbes (57’ Palumbo), Rotulo (65’ Sibilla), Ingredda (84’ Buglia). A disp.: De Luca, Nives, Monteleone, Maglie, Laneve. All.: Cazzarò.

ARBITRO: Leonardo Tesi della sezione di Lucca. ASSISTENTI: Stefano Martinelli di Potenza e Francesco Rinaldi di Policoro.

NOTE: Cielo per lo più sereno. Temperatura: 28 gradi. Terreno in buone condizioni. Ammoniti: Rotulo, Botta (B). Espulsi: al 90+2′ Feola A. per doppia ammonizione (C). Recupero: – pt, 5’ st.

QUI RISULTATI E CLASSIFICA

(foto: SalentoSport)