BRINDISI – Il presidente Flora rompe gli indugi: “Vi spiego il nuovo progetto biancazzurro…”

Si è svolta ieri mattina, presso l’Hotel Internazionale, la conferenza stampa indetta dal presidente del Brindisi, Antonio Flora, in cui il numero uno biancazzurro ha presentato il nuovo progetto. Prima di parlarne, però, Flora ha fatto un passo indietro, togliendosi qualche sassolino dalle scarpe. “Un grazie principalmente ai tifosi – ha esordito – ed ai rappresentanti della stampa. Cominciamo dal passato. Come sapete io sono venuto al Brindisi in un momento difficile salvando la società dal fallimento. Arrivai grazie ad Enzo Carbonella che ancora oggi ringrazio per avermi fatto iniziare questa avventura. Come ricorderete mi furono fatte delle promesse mai mantenute. Ci salvammo sul campo non senza difficoltà. Mi chiesero di restare facendomi nuove promesse, anche stavolta mai mantenute. A dicembre avrei potuto andare via come accaduto in altre piazze. Invece, decisi di restare, mettendo mano al portafogli e mantenendo da solo tutti gli impegni economici. Vi assicuro che la società al momento del mio arrivo aveva debiti pesanti”.

“Continuo a sentire qualche mentecatto – ha proseguito Flora a dire che io voglio fare il presidente con i soldi degli altri. Vi mostro i libri contabili per dimostrare l’enorme sacrificio economico sostenuto dalla mia famiglia. Sono stanco di questa storia e sono stanco di continuare a dire ‘Brindisi ai brindisini’. L’ultimo progetto ‘Brindisi ai brindisini’ mi ha lasciato un buco enorme in società. Fino a prova contraria, fino ad oggi, nessun brindisino ha manifestato interesse ed è stato tutto sulle mie spalle. Le porte della società restano aperte ma nessuno bussa”.

NUOVE MOTIVAZIONI GRAZIE AD INGROSSO – “Mi ha spinto a ripartire una persona che ha il Brindisi e Brindisi nel sangue. Si tratta di Antonio Ingrosso. Ci incontrammo per la prima volta in questo Hotel e mi emozionò mostrandomi una sua foto da bambino abbracciato con Cremaschi. Ingrosso é una persona vera e nella mia vita da imprenditore ho imparato a fidarmi di determinate persone. Ingrosso seguirà il progetto dall’ esterno perché ha tanti impegni”.

SU SQUADRA ED OBIETTIVI – “Noi quest’anno faremo un campionato da primi posti. Sarà una squadra forte ed io ci metto la faccia. É stata disegnata da me ed un gruppo di collaboratori. Persone di mia fiducia. Vi assicuro che avremo una squadra della quale saremo tutti orgogliosi. Ho bloccato alcuni calciatori, tutti quelli contattati hanno accettato. Tutti vogliono fare parte di questo progetto. L’organizzazione interna sarà completamente ristrutturata con compiti fissi per ognuno dei miei collaboratori. Questo anche per individuare le singole responsabilità in caso di errori altrimenti c’è il solito scaricabarile”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati