Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VIRTUS FRANCAVILLA – Maiorino+Patierno con un pizzico di Nobile: la ricetta giusta per stendere il Palermo

Vittoria pesantissima per la Virtus Francavilla che, nonostante le tante assenze, piega il Palermo alla Nuovarredo Arena e si consolida al terzo posto. Continua a stupire la banda-Taurino che, dopo un avvio un po’ incerto per via dell’aggressività dei rosanero, trova il punto del vantaggio con un rigore trasformato da Maiorino e concesso per fallo di Giron su Mastropietro in area. In tutto questo, Nobile, estremo virtussino, è in giornata di grazia e respinge qualsiasi cosa gli arrivi a tiro.

Il raddoppio arriva al minuto 12 della ripresa con Patierno che finalizza un’azione partita proprio da un suo spunto. Attorno alla mezzora, Nobile, dopo aver disinnescato diverse palle gol ospiti, si deve arrendere su calcio di rigore trasformato da Brunori. Poco dopo, Palermo vicino al pari con un colpo di testa di Perrotta. Nei minuti finali, sempre Nobile protagonista quando deve sventare un tentativo di autogol di Tchetchoua. Sotto la pioggia, l’arbitro fischia tre volte: vince la Virtus, per la sedicesima volta in campionato, e il sogno continua.

Sabato prossimo, esame di maturità in casa della capolista Bari (ore 17.30).

Francavilla Fontana, Nuovarredo Arena
sabato 26 febbraio 2022, ore 17.30
Serie C/C 2021/22, giornata 29

VIRTUS FRANCAVILLA-PALERMO 2-1
RETI: 24′ pt Maiorino rig. (VF), 12′ st Patierno (VF), 27′ st Brunori rig. (P)

VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Nobile; Idda, Miceli, Delvino; Pierno, Franco (1′ st Prezioso), Mastropietro (34′ st Carella), Toscano, Ingrosso; Maiorino (18′ st Tchetchoua), Patierno (34′ st Ventola). A disp. Milli, Cassano, Feltrin, Carella, Gianfreda, Rizzo, De Maria. All. Taurino.

PALERMO (4-2-3-1): Pelagotti; Accardi (16′ st Buttaro), Lancini, Perrotta, Giron; Damiani (15′ st Dall’Oglio), De Rose; Valente (20′ st Felici), Luperini, Floriano (15′ st Silipo); Brunori. A disp. Massolo, Marconi, Somma, Odjer, Fella, Doda. All. Baldini.

ARBITRO: Luciani di Roma 1.

NOTE: ammoniti Franco, Valente, Idda, Nobile. Rec. 1+5.

RISULTATI E CLASSIFICA

(foto: Miglietta)