Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VIRTUS FRANCAVILLA – Magrì è pronto a scendere in campo: “Se ci verrà chiesto di giocare, lo faremo. Ma…”

In attesa del Consiglio federale che dovrà ufficializzare la ripresa dell’attività agonistica anche in Serie C (previsto, in un primo momento, per giovedì 4 ma destinato a slittare a lunedì 8 giugno), il presidente della Virtus Francavilla, Antonio Magrì, dichiara che il suo club non si tirerà indietro e scenderà in campo per i playoff.

Questa la nota diffusa poco fa dalla società biancazzurra con le parole di Magrì: “Pur continuando a credere che la soluzione migliore per la Lega Pro sarebbe stata quella di chiudere in anticipo la stagione a causa della crisi sanitaria ancora in corso e per un protocollo al momento ancora non solo troppo oneroso, ma anche difficilmente applicabile per il nostro campionato, rispettiamo la decisione del Consiglio Federale e, siccome facciamo parte di questa Federazione, se ci viene chiesto di giocare lo faremo, anche se ci dovesse essere la facoltà di poter rinunciare senza conseguenze. Non è nel dna mio e di questo club tirarsi indietro e rinunciare al risultato sportivo. Nei prossimi giorni richiameremo i nostri calciatori e lo staff tecnico. Metteremo in moto tutta la struttura organizzativa e, insieme allo staff medico, attueremo il protocollo previsto, preparandoci con impegno e determinazione con la consapevolezza che potremo dire la nostra in questa competizione”.