Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

TARANTO – Sbancata Torre del Greco, i rossoblù battono la Turris e si regalano delle feste dolcissime

Un Taranto eroico chiude il suo anno con una vittoria importantissima sul campo della Turris. Un autogol di Tascone e Saraniti ribaltano la contesa in favore dei rossoblù. Dello stesso Tascone la marcatura dell’iniziale vantaggio corallino. Il Taranto si è presentato a questa sfida in piena emergenza in difesa con soli quattro difensori convocati. Da segnalare che Zullo è stato sostituito da Bellocq che ha svolto l’insolito compito di difensore centrale.

LA CRONACA: La cronaca nel primo tempo è ricchissima di emozioni. Pronti via ed il Taranto sfiora il gol del vantaggio: al 4’ diagonale di Santarpia si stampa sul palo. La Turris risponde un minuto dopo con un tiro di Giannone che si spegne sul fondo. Non c’è un attimo di tregua: al 6’ Versienti crossa per Santarpia, la girata al volo è alta. Il Taranto si fa ancora pericoloso al 9’: la conclusione al volo di Marsili finisce di un soffio fuori. I padroni di casa da questo momento crescono e gestiscono la manovra di gioco: al 13’ il colpo di testa di Santaniello è alto. È l’antipasto del vantaggio campano che arriva al 19’: Tascone dalla sinistra colpisce in diagonale, Chiorra non può intervenire poiché beffato da una deviazione. Gli uomini di Caneo provano ad amministrare il vantaggio rendendosi pericolosi al 24’ con una punizione di Giannone, la stessa viene messa in angolo da Chiorra. Il Taranto non demorde e trova la marcatura del pareggio: al 30’ Mastromonaco mette in mezzo dalla destra e Tascone beffa il suo portiere mettendola in porta provocandoun goffo autogol che consegna il pareggio agli ionici. I corallini reagiscono successivamente al 34’ e al 36’ con dei tiri da fuori, ma in entrambe le situazioni le conclusioni non sono indirizzate nello specchio della porta. Il Taranto risponde con un colpo di testa ed un tiro di Saraniti al 41’ e al 44’, in ambedue le occasioni Perina non corre pericoli. Il primo tempo si conclude dopo un minuto di recupero con il risultato di uno a uno, con Tascone che fa e disfa.

La ripresa parte con gli stessi ventidue in campo. I rossoblù non sfruttano una ghiottissima palla gol: al 49’ Giovinco crossa per Saraniti che è bravo a smarcarsi e di testa prova a beffare Perina, ma Esempio salva miracolosamente. La Turris risponde al 50’, quando Di Nunzio con un colpo di testa colpisce la traversa. Sette minuti dopo gli ionici vanno vicinissimi al vantaggio: Santarpia colpisce al volo di sinistro, sulla traiettoria del tiro Giovinco la tocca, Perina para incredibilmente con i piedi. I corallini rispondono al 64′ con una conclusione di Giannone a giro, sfera fuori. Il Taranto ad un quarto d’ora dal termine trova la rete della vittoria: Saraniti vince un rimpallo al centro dell’area e con forza deposita la palla in porta per la gioia di tutti i rossoblù. La Turris prova a riaffacciarsi nella metà campo ospite, ma non crea pericoli. All’88’ Giannone si prepara bene il tiro, ma la conclusione è fuori misura. Il Taranto sbaglia clamorosamente la terza rete: al 93′ Barone, servito da Giovinco, a tu per tu con Perina manda fuori. La contesa termina senza altre emozioni, dopo cinque minuti di recupero. Il Taranto chiude con una vittoria importantissima il suo 2021. Un anno stupendo per la città ionica che ha visto il ritorno nei professionisti dei rossoblù. I rossoblù ora possono puntare in alto, al rientro dalle vacanze allo Iacovone scenderà in campo il Campobasso.

IL TABELLINO

Torre del Greco (Na), stadio “Amedeo Liguori”
mercoledì 22 dicembre 2021, ore 21
Serie C/C 2021/22 – giornata 20

TURRIS-TARANTO 1-2
RETI: 19’ Tascone (TU), 30’ aut. Tascone (TA), 74’ Saraniti (TA)

TURRIS (3-4-3): Perina – Manzi, Di Nunzio, Esempio – Ghislandi, Tascone (84’ Longo), Franco, Varutti (84’ Bordo) – Giannone (89’ Pavone), Santaniello, Leonetti (78’ Sartore). A disp.: Abagnale, Loreto, Zanoni, Lorenzini, Finardi, Palmucci, Iglio, Nocerino. All.: Bruno Caneo.

TARANTO (4-2-3-1): Chiorra – Versienti, Zullo (73’ Bellocq), Benassai, De Maria – Marsili, Civilleri (89’ Labriola) – Mastromonaco, Giovinco, Santarpia (65’ Falcone) – Saraniti (74’ Barone). A disp.: Antonino, Zecchino, Pacilli, Ghisleni, Cannavaro, Italeng. All.: Giuseppe Laterza.

ARBITRO: Federico Fontani di Siena (Galimberti-Conti; IV Feliciani).

NOTE: Ammoniti: Civilleri (TA), Caneo (TU dalla panchina), Versienti (TA), Di Nunzio (TU), Marsili (TA), Zullo (TA), Saraniti (TA), Barone (TA), Giovinco (TA). rec. 1′ pt, 5′ st.

RISULTATI E CLASSIFICA

(foto: archivio)