Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

in foto: P. Iemmello, match-winner
copyright: Catanzaro 1929

TARANTO – Iemmello implacabile, i rossoblù cadono di rigore in casa della capolista Catanzaro

Al Catanzaro basta un rigore, molto discutibile, di Iemmello per archiviare la pratica Taranto. I rossoblù si difendono con ordine ma non creano particolari pericoli. Per gli uomini di Capuano si ferma a cinque la striscia di risultati utili consecutivi

LA CRONACA: La prima azione degna di nota coincide con l’episodio che sblocca il match: al 3′ l’arbitro decreta un penalty molto discutibile per un presunto fallo di Vannucchi su Biasci. Dal dischetto va Iemmello che non sbaglia, ed è vantaggio giallorosso. I padroni di casa continuano a spingere e all’11’ si fanno vedere con tiro di Biasci, Vannucchi para. Il Taranto cresce e non soffre più, senza però creare particolari occasioni degne di nota. La prima parte di gara si conclude con il risultato di uno a zero in favore dei calabresi.

Al 66′ si fa vedere il Taranto con un sinistro alto di Tommasini. La seconda frazione non offre grossi spunti degni di nota, visto il tanto nervosismo in mezzo al campo. Il Taranto prova a rendersi pericoloso ma tutte le azioni vengono sventate dall’attenta retroguardia di casa. La contesa termina dopo cinque minuti di recupero, con la formazione di Capuano che si ferma a cinque risultati utili consecutivi. Nel prossimo turno gli ionici ospiteranno la Turris.

IL TABELLINO

Catanzaro, stadio “Nicola Ceravolo”
sabato 7 gennaio 2023, ore 17:30
Serie C/C 2022/23 – giornata 21

CATANZARO-TARANTO 1-0
RETI: 5′ rig. Iemmello

CATANZARO (3-5-2): Fulignati – Scognamillo, Martinelli, Brighenti – Kataeris (71′ Rolando), Sounas (80′ Cinelli), Pontisso (80′ Cianci), Verna, Vandeputte – Biasci (80′ Curcio), Iemmello (90′ Welbeck). A disp.: Rizzuto, Sala, Tentardini, Bombagi, Fazio, Ghion, Gatti, Situm. All.: Vincenzo Vivarini.

TARANTO (3-5-2): Vannucchi – Formiconi, Antonini, Evangelisti – Ferrara, Mazza (62′ Chapi), Provenzano, Romano, Mastromonaco – Guida (62′ Rossetti), Tommasini (86′ La Monica). A disp.: Loliva, Caputo, Manetta, Vona, Brandi. All.: Ezio Capuano.

ARBITRI: Filippo Giaccaglia di Jesi (Ricciardi-Ferrari; IV Mucera).

NOTE: Ammoniti: Vandeputte (C), Provenzano (T), Martinelli (C), Rossetti (T), La Monica (T). Espulso: dalla panchina Vivarini (all. C).

RISULTATI E CLASSIFICA