Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

TARANTO – Di Gennaro risponde a Cargnelutti dopo aver sbagliato l’ennesimo rigore. Pari a Potenza

Il Taranto torna a far punti fuori dalle mura amiche. Gli ionici impattano uno a uno all’ “Alfredo Viviani” di Potenza. Tante sono le recriminazioni però per l’ennesimo rigore sbagliato e l’espulsione di Labriola. Al vantaggio lucano di Cargnelutti risponde Di Gennaro, autore dell’errore dal dischetto.

LA CRONACA: Il Taranto parte forte: al 2’ Versienti dalla destra la mette in mezzo per Labriola che anticipa Giglio e viene atterrato dallo stesso difensore, l’arbitro assegna la massima punizione. Dal dischetto si presenta Di Gennaro che spiazza Greco ma colpisce la traversa e la sfera rimbalza sulla linea di porta. Al 15’ il Potenza sfrutta la sua prima occasione degna di nota e passa in vantaggio: Costa Ferreira batte un corner in area per il colpo di testa di Cargnelutti che batte Chiorra per l’1-0. Santarpia, subentrato poco prima a Saraniti per infortunio, al 29’ ci prova con un rasoterra dal limite: Greco para senza problemi. Al 44’ il Taranto trova la marcatura del pareggio: Santarpia recupera la sfera, scaricata poi a De Maria, il quale la mette in mezzo per il tocco dell’accorrente Di Gennaro che non sbaglia e manda le squadre al riposo sull’uno a uno.

Nella ripresa i lucani si fanno subito pericolosi al 47’: la punizione di Costa Ferreira sorvola la traversa. La girata di testa di Matino imbeccato dalla punizione di Bucolo finisce alta al 55’. Al 67’ il Taranto rimane in 10: Labriola prende il secondo giallo per un fallo su Sandri. Al 74’ Chiorra è prodigioso a respingere una conclusione di Sandri. Inutili gli assalti dei padroni di casa, la contesa finisce 1-1 dopo quattro minuti di recupero. Il Taranto mercoledi sfiderà allo “Iacovone” l’Avellino.

IL TABELLINO:

Potenza, stadio “Alfredo Viviani”
martedì 13 marzo 2022, ore 17:30
Serie C/C 2021/22 – giornata 31

POTENZA-TARANTO 1-1
RETI: 15’ Cargnelutti (P), 44’ Di Gennaro (T)

POTENZA (3-5-2): Greco – Matino, Gigli (77’ Koblar), Cargnelutti – Coccia, Bucolo (80’ Nigro), Sandri, Zampano (62’ Burzio); Costa Ferreira (62’ Zenuni) – Salvemini, Cuppone. A disp.: Marcone, Vecchi, Dikdak, Romero, Piana, Sueva, Guaita, Sepe. All. Pasquale Arleo.

TARANTO (4-3-3): Chiorra – Riccardi, Zullo, Benassai, De Maria – Marsili, Di Gennaro, Labriola – Versienti (62’ Mastromonaco), Saraniti (29’ Santarpia [82’ Ferrara]), Giovinco (82’ Manneh). A disp.: Loliva, Antonino, Tomassini, Pacilli, Turi,  Cannavaro. All.: Giuseppe Laterza.

ARBITRO: Gualtieri di Asti (Ricciardi-Ferrari; IV: Grasso)

NOTE: Ammoniti: Benassai (T), Labriola (T), Di Gennaro (T), Sandri (P). Espulsi: Al 67’ Labriola (T) per doppia ammonizione, 88’ Scalese (Dir. Gen. Potenza) per proteste.

RISULTATI E CLASSIFICA

(foto: lo stadio Viviani di Potenza)