LECCE – Postpartita, Arrigoni: “Bravi a cercare l’episodio decisivo”. Mancosu: “Il Cosenza non è da ultimi posti”

I commenti dei due centrocampisti giallorossi, tra i migliori in campo nel "monday night" di Serie C

mancosu caputo

Foto: Marco Mancosu (©Michel Caputo)

Protagonisti in campo e anche nella conferenza stampa del dopogara, i centrocampisti del Lecce Andrea Arrigoni e Marco Mancosu hanno commentato la vittoria di misura ottenuta con il Cosenza.

Il metronomo della mediana di Liverani, uno degli ex dell’incontro, ha sottolineato l’alto coefficiente di difficoltà dalla gara: “Era una partita bloccata, anche perché giocavamo in modo speculare. Per questi motivi era una gara di concentrazione per cercare di accaparrarsi le seconde palle e saper soffrire. Serviva un episodio da ambo le parti, ed in effetti così è stato. Se sentivamo la tensione della possibilità di allungo sul Catania? Era contratta per le caratteristiche dell’avversario, non per altro. Poi certo sapevamo tutti quanto fosse importante vincere oggi, e siamo stati bravi a cercarci l’episodio che ci ha fatto vincere”.

Il match-winner, al secondo centro consecutivo, si è detto felice per il risultato ancor più che per la gioia personale: “Questi tre sono punti pesantissimi, perché ottenuti in una gara difficile con un avversario che sapevamo tutti non meritasse l’attuale posizione di classifica. Siamo stati bravi a lottare, senza soffrire o subire chissà quali pericoli. Loro ci hanno chiusi gli spazi, hanno cercato di ripartire, ma noi siamo rimasti sul pezzo alla ricerca di un episodio che poi è effettivamente arrivato. La mia esultanza contenuta? Rispetto a Matera ho gioito un po’ di più. Ciò che conta resta comunque l’aver aiutato i compagni ad ottenere una vittoria importante”.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati