Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

SERIE B – Via alla missione Pescara, da 60 anni un tabù per il Lecce. Il programma e gli arbitri della 25ª

Al via questa sera la tre giorni ravvicinata di Serie B. E si parte subito col botto: alle ore 19 andrà in scena il derby granata tra Reggiana e Salernitana; a seguire, il match-clou della 25esima giornata del “Castellani” di Empoli, tra la capolista e il Venezia, una delle più accreditate compagini per la promozione diretta in Serie A. Il Lecce entrerà in scena alle ore 14 di domani, e lo farà dall’Adriatico di Pescara.

Di contro, la squadra di Corini avrà l’undici di Gianluca Grassadonia, in sella al Delfino da metà mese e reduce dal pari esterno imposto al Frosinone nell’ultimo turno. Il Pescara aveva cominciato la stagione con Massimo Oddo in panchina, per poi affidarsi alle cure cdi Roberto Breda. Entrambi hanno deluso le aspettative della proprietà biancazzurra, giacché la squadra si trova infangata nei bassifondi della classifica con 18 punti, col peggiore attacco del torneo e la seconda peggior difesa, davanti solo all’Entella. Gli abruzzesi non vincono in casa dal 19 dicembre dello scorso anno, quando batterono il Monza per 3-2, poi solo due pari e tre sconfitte.

Sono tre gli ex giallorossi nella rosa pescarese: Ledian Memushaj (a Lecce nel 2012-13, con una trentina di presenze) e tre gol), Mirko Drudi (in giallorosso per una stagione e mezza, dal 2016-17 in poi, con circa 40 presenze) e Andrea Tabanelli, (approdato a in Abruzzo durante il mercato invernale dal Frosinone, uno dei calciatori più amati dai tifosi giallorossi nel recente periodo).

Pescara-Lecce è una delle grandi classiche del campionato cadetto, ma non solo. le due squadre si sono incrociate anche in Serie A a fine anni ’80. Il bilancio degli incontri giocati all’Adriatico vede i padroni di casa in netto predominio, con 19 vittorie contro una sola dei salentini; 17 i pareggi. Il Lecce non vince a Pescara da quasi sessant’anni: l’ultimo successo è datato maggio 1960 un Pescara-Lecce 0-1 con gol di Gambino in Serie C (dati wlecce.it). Poi tante sconfitte e solo un pareggio nelle ultime sei trasferte. L’ultimo scontro diretto finì 4-2 per il Pescara, nel novembre 2018, con gol di Mancuso, Gravillon e doppietta di Del Sole; per il Lecce, reti di Palombi e Tabanelli. I giallorossi chiusero quella gara in nove per le espulsioni di Calderoni e Meccariello.

All’andata, la squadra di Corini calò un tris firmato Stepinski (doppietta) e Coda; nel mezzo una rete di Maistro.

Il programma della sesta di ritorno con le relative designazioni arbitrali:

ven. ore 19

Reggiana-Salernitana: Marco Serra di Torino (Bottegoni-Marchi; Illuzzi)

ven. ore 21

Empoli-Venezia: Gianluca Aureliano di Bologna (Tolfo-Grossi; Santoro)

sab. ore 14

Cosenza-Chievo: Maurizio Mariani di Aprilia (Passeri-Di Iorio; Marchetti)

Cremonese-Frosinone: Antonio Rapuano di Rimini (Muto-Trinchieri; Amabile)

Pescara-Lecce: Ivan Robilotta di Sala Consilina (Avalos-Scatragli; Meraviglia)

Pisa-LR Vicenza: Federico Dionisi di L’Aquila (Pagnotta-Lanotte; Paterna)

Pordenone-Ascoli: Lorenzo Maggioni di Lecco (Mokhtar-Yoshikaea; Gariglio)

Spal-Reggina: Alessandro Prontera di Bologna (Saccenti-Annaloro; Ayroldi)

sab. ore 16

Monza-Cittadella: Riccardo Ros di Pordenone (Mastrodonato-Di Monte; Massimi)

sab. ore 18

V. Entella-Brescia: Francesco Fourneau di Roma 1 (Schirru-Nuzzi; Sozza)


CLASSIFICA: Empoli 45 – Monza 42 – Venezia e Salernitana 41 – Cittadella e Chievo 39 – Lecce 38 – Spal 37 – Frosinone 33 – Pordenone e Pisa 32 – Reggina 29 – LR Vicenza e Reggiana 27 – Brescia e Cremonese 26 – Cosenza 23 – Ascoli 21 – Pescara 18 – V. Entella 17.

(foto: ©SalentoSport/Coribello)