SERIE B – Scatto veneto in testa, Palermo, Crotone e Benevento ci sono. Dietro male Carpi e Livorno

In tante, come il Lecce, ancora alla ricerca della propria squadra. Foggia al secondo ko di fila come il Venezia, prossimo protagonista al "Via del Mare"

Foto: Il Palermo si prende i meritati applausi dopo la vittoria allo "Zaccheria" di Foggia (©lapresse)

Sin dalla prima giornata si è potuto capire che questa Serie B regalerà tante emozioni e soddisfazioni agli appassionati, ma solo al terzo turno conclusosi lunedì con il posticipo Livorno-Crotone si sono iniziate a vedere le prime schermaglie tra le quattro favoritissime, tutte vincitrici. I calabresi si sono imposi sul campo degli amaranto ancora a secco, il Benevento ha dato spettacolo pur soffrendo a Venezia, il Palermo ha espugnato Foggia e il Verona ha sommerso un Carpi apparso la squadra meno in palla, al momento, dell’intero torneo.

La più avanti di tutte è, complice lo 0-3 a tavolino di cui ha beneficiato a Cosenza, l’Hellas Verona, seconda a quota 7 punti. Due in meno della capolista, un Cittadella spettacolare e scintillante capace di segnare con costanza e ancora con la porta inviolata. Da dietro risalgono, come detto, le big, ma non stanno a guardare possibili outsider come Salernitana, Cremonese e Pescara, tutte reduci da un week-end di bottino pieno. In coda secondo ko di fila per Foggia e Livorno, terzo su tre per il Carpi. Unica squadra ferma a 1 è il Cosenza, subito preceduto dalla coppia Lecce-Brescia: due compagini con ottimi mezzi e che hanno fatto vedere alcune tra le prestazioni migliori della categoria sinora, ma che ancora devono decidere cosa fare da grandi.

Nel prossimo turno riposo per l’Ascoli e Venezia come avversario casalingo del Lecce. Fari puntati sul derby Benevento-Salernitana e soprattutto sul big match Crotone-Verona. Anche Palermo-Perugia promette scintille, mentre è già sfida delicata al Marulla tra Cosenza e Livorno.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già redattore de Il Giornale di Puglia, Tagpress e, dal 2013, di SalentoSport.net.

Articoli Correlati