Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

SERIE B – Lecce attende il ritorno di Cristiano Lucarelli. Sfida al vertice tra Brescia e Pisa: programma e arbitri

Vigilia di campionato in Serie B che, domani sera, aprirà i battenti del 14esimo turno. Alle 18 si accenderanno i fari dello stadio di Crotone; alle 20.30, quelli del Via del Mare di Lecce per la sfida con la Ternana di Cristiano Lucarelli, indimenticato ex giallorosso, autore di alcune delle pagine più belle della storia del club salentino; 31 reti in 67 presenze, a cavallo del nuovo millennio, con Alberto Cavasin allenatore.

Non ci sarà il minimo dubbio: il Via del Mare conferirà il giusto tributo a Lucarelli, ma solo sino al fischio d’inizio ed eventualmente dopo il triplice. Poi, sarà un avversario come tutti, capace di portare la sua squadra nel campionato cadetto da trionfatore, nello scorso torneo di Serie C, alzando al cielo anche la Supercoppa della terza serie professionistica.

Avversario molto ostico quello che dovranno fronteggiare Lucioni e compagni, domani sera. La Ternana, benché abbia sette punti in meno rispetto ai giallorossi, è la terza squadra, per numero di punti, nelle ultime dieci gare (17 contro i 22 del Lecce). Dopo le sconfitte di Cosenza e in casa col Como, le Fere hanno vinto per 2-0 ad Alessandria e hanno impattato in casa per 1-1 col Cittadella nell’ultimo turno. La sua coppia gol Donnarumma-Falletti, ha messo insieme undici reti in due. Nella rosa di Lucarelli c’è a disposizione anche Stefano Pettinari, l’anno scorso partner di Massimo Coda, che, però, non sta trovando continuità di utilizzo e, soprattutto, confidenza con la porta avversaria. L’auspicio è, ovviamente, che continui su questo trend, almeno sino alla gara di domani. Insieme a Lucarelli, operano alcuni volti noti in casa Lecce; il suo vice è Richard Vanigli, ex difensore giallorosso a metà anni ’90; non ha bisogno di presentazioni Alessandro Conticchio, che, a Lecce, è il “Sindaco“, collaboratore tecnico di Lucarelli. In rosa anche Marino Defendi (indisponibile per il Via del Mare), nella rosa giallorossa del 2009-10 in Serie B.

Arbitrerà Daniele Paterna di Teramo: su quattro partite dirette dal fischietto abruzzese, il Lecce ha vinto tre volte e pareggiato una.

Lecce-Ternana, nel Salento, si è giocata per 11 volte: sette le vittorie giallorosse ((l’ultima, il 3-2 del 1998/99), quattro pareggi e nessuna sconfitta. L’ultimo confronto diretto in Serie B risale al 10 novembre 2002 e si chiuse a reti bianche (dati wlecce.it).

Il match principale della 14esima sarà, senza dubbio, Brescia-Pisa, sfida tra le prime due della classifica. A maggior ragione, sarà importantissimo, per il Lecce, fare bottino pieno per accorciare, inevitabilmente, su una o su entrambe delle squadre che lo precedono.

Il programma e le designazioni:

ven. ore 18

Crotone-LR Vicenza: Antonio Giua di Olbia (Colarossi-Di Giacinto; IV Gemelli; VAR Nasca-Rossi C.

ven. ore 20.30

Lecce-Ternana: Daniele Paterna di Teramo (Cecconi-Barone IV Di Francesco; VAR Abisso-Pagliardini)

sab. ore 14

Alessandria-Cremonese: Manuel Volpi di Arezzo (Rossi L.-Sechi; IV Ferrieri Caputi; VAR Fabbri-Peretti)

Ascoli-Monza: Antonio Di Martino di Teramo (Bindoni-Cipriani; IV Iacobellis; VAR Pezzuto-Bercigli)

Benevento-Reggina: Francesco Fournea di Roma 1 (Palermo-Perrotti; IV Di Graci; VAR Marini-Marchi)

Cosenza-Spal: Fabio Maresca di Napoli (Miele D.-Gualtieri; IV Panettella; VAR Abbattista-Lanotte)

Frosinone-Pordenone: Antonio Rapuano di Rimini (Mokhtar-Moro; IV Catanoso; VAR Valeri-Scarpa)

sab. ore 16.15

Brescia-Pisa: Simone Sozza di Seregno (Costanzo-Passeri; IV Cascone; VAR Mariani-Tolfo)

sab. ore 18.30

Perugia-Cittadella: Alessandro Prontera di Bologna (Vono-Di Monte; VAR Feliciani; VAR Serra-Capaldo)

dom. ore 20.30

Como-Parma: Davide Massa di Imperia (Zingarelli-Rossi M.; IV Gualtieri; VAR Dionisi-Baccini)

**

CLASSIFICA: Brescia 27 – Pisa 25 – Lecce 24 – Frosinone, Cremonese, Reggina 22 – Ascoli, Monza 21 – Perugia, Cittadella 20 – Benevento, Como 19 – Ternana, Parma 17 – Cosenza 15 – Spal 14 – Alessandria 11 – Crotone 8 – Vicenza 4 – Pordenone 3.

(foto: C. Lucarelli, ph. M. Caputo)