Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

SERIE B – Coda agguanta Strefezza, Listkowski si sblocca e il Lecce scavalca tutti: i numeri dopo il recupero di ieri

Massimo Coda ritorna al gol che mancava dalla tripletta del 7 novembre a Gigi Buffon; Marcin Listkowski segna il primo gol in campionato, dopo quello realizzato allo Spezia in Coppa Italia; il Lecce batte il Vicenza e scavalca tutti in classifica, andando alla pausa da leader del campionato di Serie B.

La serata pressoché perfetta, insomma, se non ci fosse stato il brivido finale del gol di Meggiorini e l’affaire con Majer. Segnali di ripresa per il bomber del Lecce, reduce da infortunio (e ricaduta) muscolare. Coda sta lentamente rialzando i giri del suo motore, ma, si sa, un atleta col suo fisico possente è più lento a progredire. Oltre al gol del raddoppio, Coda ha mandato in porta Listkowski nella rete dell’1-0 con un assist straordinario. “Gli assist fanno parte del mio repertorio”, ha detto ieri sera in conferenza stampa, e i numeri lo certificano.

Come certificano anche il secondo posto in classifica marcatori, a pari merito col suo compagno di reparto Gabriel Strefezza, a quota nove. I numeri dicono anche che il Lecce, battendo il Vicenza, ha portato a casa la terza vittoria consecutiva e il primato di miglior attacco del torneo, oltre che il primato assoluto in termini di punti. Lucioni e compagni sono anche la seconda miglior difesa, dopo quella del Pisa, con 17 gol subiti.

La classifica marcatori vede in testa sempre Lapadula, in rotta col Benevento; a seguire, come anticipato, la coppia Strefezza-Coda, la migliore del torneo cadetto per reti segnate.

La classifica generale ora recita: Lecce 40, Pisa 39, Brescia 38, Benevento, Cremonese e Monza 35, Frosinone 34, Ascoli 32 (tutte con lo stesso numero di partite).

Il punto dopo la ventesima giornata e il recupero di ieri sera, al netto dei tre mancanti, in programma per domenica prossima (Cittadella-Cosenza, Parma-Crotone, Vicenza-Alessandria):

10 RETI: Lapadula G. (Benevento);

9 RETI: Strefezza G. (Lecce), Coda M. (Lecce);

8 RETI: Charpentier G. (Frosinone), Corazza S. (Alessandria), Falletti C. (Ternana);

7 RETI: Dionisi F. (Ascoli), Donnarumma A. (Ternana), Baldini E. (Cittadella), De Luca M. (Perugia), Dany Mota (Monza);

6 RETI: Lucca L. (Pisa), Galabinov A. (Reggina), Mulattieri S. (Crotone), Colombo L. (Spal), Buonaiuto C. (Cremonese), Zerbin A. (Frosinone), Okwonkwo O. (Cittadella), Cerri A. (Como);

5 RETI: Gori G. (Cosenza), La Gumina A. (Como), Vazquez F. (Parma), Moreo S. (Brescia), Tello A. (Benevento), Maric M. (Crotone);

4 RETI: Di Mariano F. (Lecce), Bellemo A. (Como), Partipilo A. (Ternana), Montalto A. (Reggina), Mancosu M. (Spal), Sibilli G. (Pisa), Benedyczak A. (Parma), Insigne R. (Benevento), Proia F. (LR Vicenza), Ciofani D. (Cremonese), Meggiorini R. (LR Vicenza);

3 RETI: Gargiulo M. (Lecce) e 29 giocatori;

DUE RETI: Majer Z. (Lecce) e altri 47 calciatori;

UNA RETE: Tuia A., Dermaku K., Bjorkengren J., Rodriguez P., Gallo A., Listkowski M. (Lecce) e altri 86 giocatori.

(foto: Massimo Coda esulta dopo il 2-0 – ph Coribello/SalentoSport)