SERIE A – Il Lecce perde Donati per bestemmia. Arriva anche una multa per i soliti bengala: il Giudice sportivo della 26ª

Squalifica per un turno, con prova tv, per il difensore del Lecce, reo di aver proferito espressione blasfema dopo l'autogol. Multa di 2.500 euro per bengala. Tre defezioni per il Bologna

donati-giulio-ph-tmw-fdeluca

Foto: G. Donati (@TMW/De Luca)

Come ciliegine sulla torta, a chiusura di una giornata da dimenticare, arrivano dal Giudice sportivo di Serie A una multa per l’Us Lecce, per i soliti bengala, e la squalifica di Giulio Donati, reo di aver proferito bestemmia in mondovisione dopo aver causato l’autogol.

Ecco il dettaglio delle decisioni del Giudice sportivo dopo le sole quattro gare giocate nella 26esima giornata.

CALCIATORI“In merito alla condotta del calciatore Giulio Donati dell’Us Lecce, consistente nell’aver pronunciato espressione blasfema al 16′ del primo tempo, acquisite ed esaminate le relative immagini televisive, di piena garanzia tecnica e documentale; considerato che il calciatore in questione è stato chiaramente inquadrato dalle riprese tv mentre proferiva un’espressione blasfema, nei termini descritti dalla Procura federale, individuabile senza margini di ragionevole dubbio e che, pertanto, tale comportamento deve essere sanzionato ai sensi dell’art. 37 comma 1 lett. a) e della richiamata normativa sulla prova tv; delibera di sanzionare il calciatore con la squalifica di una giornata effettiva di gara”; una gara di stop anche per Mattia Bani, Jerdy Schouten e Federico Santander (Bologna), Joao Pedro (Cagliari).

ALLENATORI/STAFF TECNICO – Una giornata di squalifica e 5mila euro di ammenda per Nuno Campos (Roma, vice di Fonseca).

AMMENDE2.500 euro al Lecce “per avere suoi sostenitori, al 39′ del primo tempo, lanciato due bengala nel recinto di gioco; sanzione attennuata ex art. 29 comma 1 lett. b) CGS per avere la società concretamente operato con le Forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza”.

Intanto è fissata alle ore 12 di mercoledì 4 marzo l’assemblea di Serie A, a Milano, dove, tra l’altro, si discuterà della possibilità di annullare la data del 13 maggio prevista per i recuperi delle gare della 26esima giornata. La possibilità è di far disputare tali partite (Juventus-Inter, Milan-Genoa, Parma-Spal, Sassuolo-Brescia, Udinese-Fiorentina e Sampdoria-Verona) molto prima, forse già nel prossimo weekend, facendo scalare il calendario di una giornata.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati