SERIE A – Il caso Nicola e l’interpretazione (che lascia qualche dubbio) del codice di Giustizia sportiva

L'allenatore del Genoa, che si presumeva squalificato per essere stato espulso durante Sassuolo-Genoa, potrà essere regolarmente in panchina nella sfida decisiva per la salvezza contro il Verona

nicola-davide-genoa-yt-alanews

Foto: D. Nicola (©Youtube Alanews)

Il caso di Davide Nicola, allenatore del Genoa espulso – per colpe non sue – durante Sassuolo-Genoa di mercoledì sera, ha sollevato qualche dubbio in merito all’uniformità dell’applicazione delle norme sui provvedimenti disciplinari irrogabili ai cosiddetti “dirigenti” (ossia, tutti coloro che siedono in panchina, calciatori a parte).

Riepilogando, in sintesi, i fatti: Nicola è stato espulso, a dieci minuti dalla fine, perché non si è trovato l’autore delle frasi poco ortodosse indirizzate all’arbitro e provenienti dalla sua stessa panchina. Secondo la nuova regola, se nessuno si autoaccusa, o se non si trova il colpevole, paga l’allenatore per tutti.

Nell’immediato dopogara di Reggio Emilia, lo stesso tecnico appariva rammaricato per l’impossibilità di essere in panchina al “Ferraris” per l’ultima, decisiva, gara contro il Verona. Gli stessi giornalisti di Sky, d’altronde, gli chiedevano perché mai, dalla sua panchina, non si sia trovato il coraggio di ammettere le proprie colpe, “sacrificando”, così, lo stesso Nicola, a cui sarebbe stato impossibile – data la presunta, automatica, squalifica di una giornata per via dell’espulsione – dirigere la sua squadra da bordo campo.

La decisione del Giudice sportivo di ieri ha sorpreso tutti, o quasi. Mister Davide Nicola, come, in un primo momento, si pensava, non è stato squalificato, ma dovrà pagare “solo” un’ammenda di duemila euro. Pertanto, potrà essere in panchina per Genoa-Verona.

Il problema è a monte. Il Codice di Giustizia sportiva, mentre prevede, espressamente, che, ad ogni calciatore espulso, sia applicata automaticamente la sanzione di almeno una giornata di squalifica, la stessa cosa non prevede per i dirigenti.

A inizio campionato, Walter Mazzarri, all’epoca allenatore del Torino, espulso per doppia ammonizione in Parma-Torino, fu prima squalificato per una giornata, poi “graziato” dalla Corte d’Appello con una semplice ammonizione.

Ma, al contrario: Paulo Fonseca, allenatore della Roma, fu punito con due giornate di squalifica e un’ammenda di diecimila euro; Igor Tudor, ex allenatore dell’Udinese, dovette scontare una giornata di squalifica. Entrambi per essere stati espulsi dal terreno di gioco. In entrambi i casi, il Giudice sportivo, evidenziando il “vuoto normativo” dell’automatica squalifica, di almeno una giornata, anche per i dirigenti (così come accade per i calciatori), si richiamò ai principi generali di diritto sportivo.

Perché, dunque, tali principi non valgono per il caso Nicola?

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • LECCE – Inizia la nuova era Corvino: “Qui per amore. Voglio rendere il club una macchina perfetta”

    Emozione, orgoglio e voglia di mettersi subito in gioco per riportare in alto il Lecce. Sono questi i tratti distintivi che hanno caratterizzato le parole con le quali il nuovo responsabile dell’area tecnica giallorossa, Pantaleo Corvino, si è presentato per la seconda volta nella sua carriera alla stampa per dare il via ad un nuovo corso nel Salento….

  • corvino-pantaleo-2013-ss-02 LECCE – Ufficiale, Corvino ritorna in giallorosso

    Pantaleo Corvino è il nuovo responsabile dell’area tecnica dell’Unione Sportiva Lecce. Lo ha comunicato la società giallorossa pochi istanti fa, attraverso i propri canali ufficiali. L’incarico col dirigente di Vernole avrà durata triennale. La conferenza stampa di presentazione è programmata per lunedì 10 agosto alle ore 11 presso il Palazzo del Banco di Napoli a…

  • meluso LECCE – Ufficiale, si separano le strade col ds Mauro Meluso

    Si avvicina sempre di più il ritorno di Pantaleo Corvino a Lecce. Poco fa, la società di via Costadura ha comunicato l’interruzione del rapporto contrattuale col ds calabrese, artefice delle due promozioni dalla C alla A. “Il direttore Meluso – si legge – ha significativamente contribuito al raggiungimento della doppia promozione del Club dalla Lega…

  • corvino pantaleo ss LECCE – Tre prove che fanno un indizio: l’ipotesi Corvino (con Liverani) regge

    L’ipotesi di un ritorno di Pantaleo Corvino a Lecce regge. L’idea era già nell’aria anche prima di Lecce-Parma di domenica scorsa. La proprietà di via Costadura si è riunita due volte negli ultimi tre giorni, prima e dopo la funesta partita persa contro i ducali. C’è, di base, il desiderio di porre le fondamenta per…

  • giudice-sportivo SERIE A – Il Giudice sportivo della 38ª e ultima giornata

    Dieci calciatori dovranno saltare la prima gara della prossima stagione in quanto squalificati. Queste le decisioni del Giudice sportivo relative alla 38esima e ultima giornata di Serie A Tim. CALCIATORI Una giornata: Sofyan Amrabat (Verona, oltre ad un’ammenda di 5mila euro), Francesco Cassata (Genoa, oltre ad un’ammenda di 5mila euro), Kristoffer Askildsen (Sampdoria), Cristian Romero…