Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

RACALE – Stanca: “Vincere, non abbiamo scelta”. Col San Giorgio senza De Icco e Ciurlia

Il Racale ospiterà il San Giorgio, nell’ultimo turno del campionato di Promozione, con l’unico obiettivo della vittoria. Il presidente Ilvo Stanca affronta tutte le varie possibilità che potranno verificarsi negli ultimi 90′: “Noi siamo attestati a quota 30 punti, mentre il team tarantino ne ha 33. Se vincessimo agganceremmo il San Giorgio e lo scavalcheremmo perché saremmo in vantaggio negli scontri diretti, piazzandoci al quint’ultimo posto, una posizione dalla quale saremmo al sicuro, a patto che, nel rispetto dei pronostici, il San Vito dei Normanni, che è penultimo, non vinca sul terreno del Salento Football Leverano“.

“In una ipotesi del genere – aggiunge Stancasaremmo quart’ultimi e, comunque vada a finire la partita Carovigno-Galatone, dovremmo affrontare il complesso brindisino nei playout. Avremmo però il vantaggio di disputare il match nel nostro stadio e di restare in Promozione anche con un pareggio“.

“Sarà la classica sfida all’arma bianca. Anche il San Giorgio, infatti, punta alla salvezza diretta, con la differenza che gli andrebbe bene anche un nulla di fatto. Noi ci presenteremo a questo confronto dopo tre sconfitte di fila che hanno minato il nostro morale, ma siamo decisi a dare il massimo pur di spuntarla. Mancheranno per squalifica De Icco e Ciurlia, due pilastri della retroguardia, che dovrà essere reinventata – conclude Stanca dal trainer Quaranta“.