PROMOZIONE – La pioggia di Talsano fa bene all’Atletico Racale. Riscatto Scorrano, sorride il Novoli: il punto dopo la 9ª

L'interruzione della sfida tra Talsano e Ugento favorisce le inseguitrici dei giallorossi: l'Atletico Racale dimezza le distanze dalla vetta, lo Scorrano ritrova la vittoria

novoli

Foto: esultanza del Novoli

La pioggia ha condizionato, in parte, la nona giornata del campionato di Promozione, girone B, perché la sfida d’alta classifica tra Talsano e Ugento è stata sospesa durante l’intervallo. In attesa che si recuperi questa partita, ne approfitta l’Atletico Racale per portarsi, almeno momentaneamente, a -3 dalla vetta. Prima vittoria sulla panchina biancazzurra per Gioacchino Marangio, che si prende la rivincita sulla squadra, l’Ostuni, da cui si era separato poco prima dell’inizio della stagione ufficiale.Si ferma a cinque la striscia positiva dei brindisini.

Rialza subito la testa lo Scorrano, che, dopo la batosta presa con il Lizzano, costata la panchina a mister Corvaglia (al suo posto è stato chiamato Oscar Greco), affonda per quattro reti a una la Deghi. Sugli scudi un super Giorgetti, che segna una tripletta che lo lancia al primo posto solitario della classifica marcatori, a quota nove. Tanti alti e bassi in questo primo scorcio di stagione per la Deghi, che deve trovare continuità per dimostrare di essere una grande squadra. Secondo pareggio consecutivo per il Taurisano, che si fa fermare in casa dal Maglie, ma allunga a cinque la striscia positiva e resta ancorato alla zona playoff. In cui fa capolino il Novoli, che s’impone al “Totò Cezzi” sul Lizzano. Una vittoria che mancava da quattro giornate.

Ma c’è chi ha fatto anche peggio, perché Maglie e Tricase (primatiste dei pareggi, sette) non hanno ancora cancellato lo zero dalla casella delle vittorie. Contro il Brilla Campi (altra formazione ad alto coefficiente di pareggi, sei), il Tricase ha fallito, proprio sul gong, il calcio di rigore che avrebbe potuto regalare i primi tre punti stagionali. I rossoblù conservano il primato dell’attacco meno prolifico, con quattro gol segnati.  Lo Scorrano è invece la squadra che ne ha segnati di più, quattordici. La difesa più solida, al netto di una partita ancora da disputare, è quella dell’Ugento, con cinque centri al passivo. In ottica playoff frena l’Aradeo, che impatta sul campo del fanalino di coda Carovigno, accelera la Salento Football, che s’impone nello scontro diretto con l’Uggiano.

Articoli Correlati