MANDURIA – Big-match col Racale, Cosma: “Giocheremo per vincere contro una squadra costruita per vincere”

"Impensabile - dice l'allenatore biancoverde - immaginare che, a due giornate dalla fine del girone d'andata, questa fosse una partita così importante. Dobbiamo restare umili e pensare alla salvezza"

cosma gianluca ss d. palama' - rac-man 00 del 011115

Foto: G. Cosma

Domenica prossima, al Di Mitri di Manduria, per la 14esima giornata del campionato di Promozione pugliese, scenderanno in campo la formazione di casa, sorprendentemente seconda nel girone B, contro la prima della classe, l’Atletico Racale distante solo un punto: “Sinceramente – esordisce l’allenatore messapico Gianluca Cosmanon potevo immaginarmi a due giornate dalla fine del girone d’andata di essere in questa posizione di classifica e potermi giocare una match cosi importante, ma nello stesso tempo per la nostra squadra questa è una partita come le altre, dove daremo tutto, per noi ogni incontro è come una finale di Champions, scendiamo in campo sempre per vincere e lo faremo anche domenica contro una squadra costruita per vincere il torneo, con una rosa formata da giocatori di categoria superiore che vorrà consolidare il primo posto in graduatoria”.

Il Manduria, nelle ultime sei giornate, ha vinto cinque volte, trenta punti in cascina, secondo miglior attacco del torneo e seconda migliore difesa, ma l’allenatore leccese vuole sentire parlare solo di salvezza: “Il nostro obbiettivo – conclude Cosma rimane solo quello di conservare la categoria, non dobbiamo esaltarci, dobbiamo rimanere umili, domenica incontreremo una squadra capace di subire solo sette reti in tredici giornate, dovremmo essere capaci di sfruttare il loro minimo errore per portare a casa i tre punti. Spero di vedere il nostro stadio pieno in ogni ordine di posto, promettendo ai nostri tifosi che onoreremo fino alla fine questa gloriosa maglia e che una volta raggiunti i quaranta punti potremmo iniziare a scrivere una nuova favola del calcio messapico”.

Marco TARSI
Nato a Copertino 39 anni fa , laureato in economia e gestione delle attività turistiche e culturali, giornalista pubblicista dal 2014, redattore di Salento Sport, collaboratore della Gazzetta del Mezzogiorno e di Radio system network. Alla passione sportiva unisce quella instancabile di educatore scout nel gruppo Copertino 97!!

Articoli Correlati