[ESCLUSIVA SS] TRICASE – Botrugno, che impatto: “Spero di segnare ancora”. E sul Leverano…

botrugno (@coribello)

Foto: Vittorio Botrugno (©M. Coribello)

Protagonista della gara di domenica passata, il derby tra Tricase e Maglie, Vittorio Botrugno, accasatosi in estate in rossoblu dopo l’esperienza positiva a Leverano della passata stagione, ha messo a segno il suo primo gol con la casacca del club presieduto da Antonio Buccoliero. Un innesto di valore per la squadra di mister Errico, capace di coniugare quantità e qualità, oltre a mettere a segno un buon numero di segnature (dodici lo scorso anno in bianconero).

Ai microfoni di SalentoSport.net, l’esterno d’attacco racconta i suoi primi mesi tricasini e si proietta alla sfida di Leporano, esprimendo anche un pensiero sulla sua ex squadra, penultima in campionato con la miseria di tre punti messi in saccoccia.

Vittorio, domenica hai messo a segno il tuo primo gol stagionale. Lo scorso anno ne segnasti dodici con il Leverano. Segnare lo stesso numero o superarlo è uno dei tuoi obiettivi?

Finalmente questo gol è arrivato. Sono contento che sia giunto in una partita importante come quella di domenica ma ancora di più che sia servito alla mia squadra per vincere la partita. Sì, l’anno scorso ho fatto dodici gol e spero di poter migliorare. Ma per me non è la cosa principale; penso di più a fare bene ogni domenica insieme a i miei compagni.

La vittoria sul Maglie è stata importantissima se non altro perché avete battuto una concorrente al traguardo finale…

La vittoria di domenica è stata importantissima perché venivamo da una sconfitta e dovevamo ripartire subito con una vittoria. Questa vale ancora di più visto che di fronte avevamo il Maglie è una squadra molto competitiva.

Avete otto punti in classifica dopo quattro giornate. Ritenete il numero giusto oppure aspiravate a qualcosa di più?

Abbiamo otto punti e penso siano giusti. L’unico rammarico è aver perso quei due punti in casa con il San Vito visto che vincevamo 2-0 e potevamo avere due punti in più ma questo ci è servito per crescere come squadra.

E domenica affrontate il Leporano in trasferta. Che partita ti aspetti?

Domenica ci aspetta il Leporano e sarà una partita molto dura su un campo sicuramente non adatto alle nostre caratteristiche. In settimana ci siamo preparati al meglio per cercare di tornare a casa con una vittoria.

Che idea ti sei fatto, infine, dell’inizio negativo della tua ex squadra, il Leverano?

Il Leverano è una buona squadra. Ha avuto un inizio non semplice dovuto a diverse situazioni ma penso che si riprenderanno subito.

Articoli Correlati